De Luca: «Non si comprende apertura generalizzata. Occorreva limitare mobilità da zone contagio, controlli e test» – Il Messaggero

De Luca: «Non si comprende apertura generalizzata. Occorreva limitare mobilità da zone contagio, controlli e test»

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca entra a gamba tesa sulla decisione del governo di aprire dal 3 giugno la mobilità tra le regioni: «Non si comprende apertura generalizzata. Occorreva limitare mobilità da zone contagio, controlli e test». «Davvero non si comprende quali siano le ragioni di merito che possono motivare un provvedimento di apertura generalizzata e la non limitazione della mobilità nemmeno per le province ancora interessate pesantemente dal contagio», dice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. «Adotteremo, senza isterie e in modo responsabile, insieme ai protocolli di sicurezza già vigenti – annuncia – controlli e test rapidi con accresciuta attenzione per prevenire per quanto possibile, il sorgere nella nostra regione di nuovi focolai epidemici».

Virus, dal 3 giugno stop alla quarantena per i cittadini Schenghen che arrivano in Italia. Di Maio: «Non siamo un lazzaretto»

 Zaia: «Riaprire tutti insieme è bel segnale. Dalla Grecia comportamento riprovevole»
 

 

Ultimo aggiornamento: 16:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Sorgente articolo:
De Luca: «Non si comprende apertura generalizzata. Occorreva limitare mobilità da zone contagio, controlli e test» – Il Messaggero

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Realizza un Applicazione Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Prova Gratuita di servizi Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google