Scuola, il Tar sospende l’ordinanza in Puglia: no alla Dad per tutti in zona gialla. Emiliano: “Scelta all… – La Repubblica

Il Tar Puglia ha sospeso l’ordinanza del presidente Michele Emiliano, che il 20 febbraio ha imposto la didattica a distanza a tutte le scuole della Puglia, fatta eccezione per alcuni casi specifici, che avrebbero dovuto essere individuati dagli istituti.

Scuola, Emiliano firma la nona ordinanza: “In Puglia dad per tutti fino al 5 marzo”. Cancellata libertà di scelta per le famiglie

Il Tribunale ha accolto il ricorso proposto da alcuni genitori e disposto che la questione sarà discussa nel merito il 17 marzo. L’ordinanza regionale avrebbe dovuto essere in vigore fino al 5 marzo. I giudici amministrativi baresi hanno ritenuto che l’ordinanza di Emiliano non sia coerente con la classificazione del livello di gravità dell’emergenza in ambito regionale.

Scuola, Lopalco: “Io continuerei la Dad fino a inizio primavera”

La Puglia si trova, infatti, in zona “gialla” e dunque non è necessario che la Regione disponga regole più restrittive di quelle disposte dal Governo. Il Decreto del presidente del Consiglio dei ministri a cui si fa riferimento è quello del 14 gennaio 2021, nel quale per le superiori “il 50% della presenza a scuola è il limite al di sotto del quale deve ritenersi non sufficientemente assolto né garantito lo standard minimo dei servizi scolastici”.

Per il Tar è dunque legge il Dpcm che consente la didattica in presenza in tutti i cicli, limitandola a percentuali tra il 50 e il 75% per le superiori, e non l’ordinanza regionale che fissa per tutti il limite del 50% e solo “per ragioni non diversamente affrontabili”. In Puglia, dunque, da domani si torna a scuola. Le modalità per raggiungere le quote prestabilite dove sono previsti i turni saranno decise dagli istituti scolastici.

Intanto la Regione prepara una nuova ordinanza, per “tutelare la salute degli insegnanti e del personale scolastico”, anticipa il presidente Emiliano in un post su Facebook. I dettagli sono in fase di studio nel corso di una riunione urgente convocata in Regione, ma Emiliano dichiara già che sarà ripristinata la scelta delle famiglie e che si cercherà “di non sconvolgere troppo l’assetto che le scuole si sono già date”. “Sto per emettere una nuova ordinanza per la prevenzione della variante inglese e per la esecuzione del piano vaccinale nelle scuole – scrive – Saranno apportate solo piccole modifiche che spero non incideranno troppo sull’assetto organizzativo che le scuole si erano già date per affrontare le prossime due settimane”. Emiliano annuncia di volere intervenire proprio su quei punti contestati dal Tar. “La sospensione è stata concessa per evitare un danno al diritto alla frequenza in presenza, non essendoci dubbio che la scuola pugliese ha anche un mezzo alternativo di didattica che è quella digitale integrata a distanza – scrive – In ogni caso, per evitare contrasti col provvedimento del giudice, sto per emettere un’ordinanza che lega la temporanea sospensione della didattica in presenza ad un termine per la esecuzione della campagna vaccinale nelle scuole. Con questo si soddisfa un’esplicita richiesta di motivazione”. L’intervento della Regione è necessario “per evitare che domani le scuole siano improvvisamente invase, in mancanza di provvedimenti di regolazione sanitaria, da tutti gli studenti in presenza con danno gravissimo per la salute del personale scolastico”.

Emiliano anticipa dunque che adotterà “immediatamente un’altra ordinanza che, tenendo conto dei rilievi del giudice, tuteli comunque la vita del personale scolastico agganciando la durata della campagna vaccinale per le scuole al periodo di vigenza dell’ordinanza, rimuovendo il limite del 50 per cento alla presenza contemporanea nelle classi”. Verrà comunque reintrodotto il diritto alla scelta della didattica integrata a distanza da parte delle famiglie che ne faranno richiesta, “nell’esercizio del diritto alla salute di ciascuno studente e della famiglia stessa per evitare che qualcuno possa essere costretto da interpretazioni errate a frequentare in presenza nonostante la grave pandemia in atto”, conclude.

Sorgente articolo:
Scuola, il Tar sospende l’ordinanza in Puglia: no alla Dad per tutti in zona gialla. Emiliano: “Scelta all… – La Repubblica

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Realizza un Applicazione Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Gestione Lead