Nuovo Dpcm Draghi fino al 6 aprile: seconde case, spostamenti, ristoranti – L’HuffPost

Nuove regole sulle seconde case. Secondo quanto stabilito dal decreto appena approvato dal governo Draghi e dalle ordinanze firmate da governatori e sindaci, le norme per l’accesso ad abitazioni in cui non si è residenti cambiano a seconda della fascia di colore attribuita al luogo d’interesse. Due novità: le restrizioni resteranno fino a Pasqua. E le chiusure non entreranno più in vigore dalla domenica ma dal lunedì. Lo annuncia la Gelmini: “Il sistema a fasce verrà mantenuto. Finora è stato scongiurato un lockdown generalizzato e questo deve essere l’obiettivo principale anche per le prossime settimane e per i prossimi mesi. State certamente notando un cambio di metodo. Ci siamo visti domenica e ci stiamo rivedendo oggi. Gli incontri saranno sempre piu frequenti e costanti. Prima importante novità: le nuove eventuali misure di chiusura non scatteranno più dalla domenica, ma dal lunedì successivo.

Questo avevano chiesto le regioni, e lo avevo condiviso, questo abbiamo ottenuto. Così aiutiamo anche le attività economiche che non perderanno il week end di lavoro”. Lo ha detto, a quanto si apprende la ministra degli Affari Regionali, Mariastella Gelmini durante l’incontro con le regioni attualmente in corso.

Innanzitutto, le seconde abitazioni sono raggiungibili solo per il nucleo convivente ed unicamente nel caso in cui la casa sia disabitata. Non ci si può recare in una seconda casa con amici o parenti estranei al nucleo familiare. Può raggiungere la seconda casa soltanto chi dimostra di averne avuto titolo (quindi ne è proprietario o affittuario da una data antecedente al 14 gennaio 2021).

Di seguito, le regole a seconda della fascia di colore: 

Fascia gialla
Si può andare nelle seconde case, anche se si trovano fuori regione. Se l’abitazione in questione è in zona gialla o arancione non sono presenti limitazioni, mentre vige il divieto in caso di zona arancione scuro o di zona rossa.

Fascia arancione
Rimane la possibilità di andare nelle seconde case, anche se si trovano fuori regione. Ci si può recare in una seconda abitazione in fascia arancione, mentre vige il divieto per quelle che si trovano in fascia arancione scuro o in zona rossa.

Fascia arancione scuro
In base alle ordinanze regionali e comunali, coloro che abitano in fascia arancione scuro non possono uscire dal Comune di residenza se non per comprovate esigenze di lavoro, salute e urgenza. Per effettuare gli spostamenti, è necessario munirsi di autocertificazione. È vietato andare nelle seconde case.

Fascia rossa
Secondo il decreto del governo, in “zona rossa” sono vietati gli spostamenti: è possibile allontanarsi dalla propria abitazione solo per comprovate esigenze di lavoro, salute e urgenza. Per effettuare gli spostamenti, è necessario munirsi di autocertificazione. È vietato andare nelle seconde case.

Il nuovo Dpcm anti-Covid sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile, dopo Pasqua. Lo ha annunciato il ministro della Salute Speranza: “Non ci sono le condizioni epidemiologiche per abbassare le misure di contrasto alla pandemia, siamo all’ultimo miglio, vediamo la luce in fondo al tunnel e non possiamo abbassare la guardia. L’Italia si muove sulla linea Ue della massima prudenza”. 

In Gazzetta Ufficiale, intanto, è stato pubblicato il decreto legge che proroga il divieto di spostamenti tra le regioni fino al 27 marzo, consentendo comunque “il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione”. Le faq – non aggiornate – presenti sul sito del Governo precisano che anche le seconde case rientrano in questa definizione. Ma le ordinanze regionali o locali che hanno istituito le zone rosse o ‘arancione rafforzato’, come nel Bresciano, vietano questi spostamenti e dunque vanno rispettate perché più restrittive delle norme nazionali.

È netto il ministro della Salute Roberto Speranza nel ribadire al Parlamento la linea della prudenza, mentre il leader della Lega Matteo Salvini continua a reclamare “un cambio di passo” e nella maggioranza si allargano le richieste di riaperture serali di ristoranti ed altre attività. Si attendono ulteriori dati del monitoraggio settimanale del venerdì.

Sorgente articolo:
Nuovo Dpcm Draghi fino al 6 aprile: seconde case, spostamenti, ristoranti – L’HuffPost

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo Sito Web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro