Vaccino Covid Lombardia, prenotazione per la fascia 70-75 anni aperta in anticipo – Corriere della Sera

Si cambia, si anticipa di una settimana, si raccolgono le prenotazioni di un altro mezzo milione di lombardi. «Da questa mattina sono iniziate le prenotazioni per i vaccini dei lombardi dai 70 anni in avanti»: ad annunciare l’anticipo rispetto al piano illustrato la scorsa settimana dal responsabile per la campagna vaccinale lombarda Guido Bertolaso (l’apertura delle prenotazioni per la fascia 70-74 anni era prevista per il 15 aprile) è stato il governatore lombardo, Attilio Fontana, ai microfoni di Rtl 102.5. Sul portale della Regione appare infatti da oggi la disponibilità di prenotazione per i nati tra il 1942 e il 1951. «Le prenotazioni possono partire, ma quello che conta è farle. Ieri abbiamo ricevuto altre 250mila dosi di Pfizer e finora abbiamo somministrato il 99% di questo tipo di vaccino che fino a ieri era l’unico indicato per gli over 80».

La fascia 70-74 anni copre una platea di 546.312 persone in Lombardia, che sommandosi a quella dei 75-79enni già in corso di prenotazione dal 2 aprile, 449.862, porta il potenziale bacino d’utenza pronto a prenotarsi alla somministrazione anti-Covid a quasi un milione di lombardi: 996.174. A questi vanno aggiunti gli accessi dei fragili e, da ieri, le prenotazioni degli over 80 ancora mancanti all’appello. Ieri sera il contatore delle prenotazioni sul portale di Poste segnava quota 292.711 persone, di cui 262.870 mediante canale digitale, 23.367 tramite call center, 2.727 attraverso l’aiuto dei postini e 3.747 tramite Postamat.

Cosa succede da stamattina? Non cambia la data di inizio somministrazione, che per la fascia 70-74 anni era fissata secondo il piano illustrato da Bertolaso al 27 di aprile. Cambia invece quella di prenotazione, che viene anticipata di una settimana. A chi infatti, classe 1948, sta provando in queste ore a prenotarsi il sistema ha consentito l’accesso e dato appuntamento per il 28 aprile.

LEGGI ANCHE

Altro tema: le vaccinazioni nelle aziende in Lombardia (oltre 1300 hanno fatto richiesta alla Regione). Partiranno solo dopo aver fatto le somministrazioni agli over 60, ha confermato Fontana. «Abbiamo raggiunto un accordo con tante associazioni di rappresentanza e siamo pronti a iniziare questa fase quando il governo ci darà il via libera – ha detto il governatore -. Ciò avverrà quando avremo coperto tutte quelle fasce di popolazione che più rischiano, ovvero tutti quelli che hanno più di 60 anni. Allora potremo iniziare la vaccinazione mirata per le attività economiche».

8 aprile 2021 | 09:30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articolo:
Vaccino Covid Lombardia, prenotazione per la fascia 70-75 anni aperta in anticipo – Corriere della Sera

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Web Design
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro