Pd, Letta: “L’obiettivo per le Politiche è un nuovo centrosinistra che dialoga con il M5s – Il Fatto Quotidiano

Il Partito Democratico di Enrico Letta ha come “obiettivo finale” sulle alleanza quello di arrivare alle Politiche “con un nuovo centrosinistra guidato noi, attorno a noi che dialoga con M5S”. Di fronte all’assemblea nazionale, il segretario dem traccia la rotta che si inserisce nel solco di quella del suo predecessore Nicola Zingaretti. “Devo dire – ha sottolineato – che sono contento del lavoro di questo mese in cui ho incontrato soggetti politici e sociali interessati a lavorare con noi”. E sulla strategia per raggiungere una vittoria alle elezioni Letta si dice certo che “si convince il Paese non se si candidano 600 persone per il proprio seggio e nemmeno con una ottima squadra per la comunicazione, magari americana, o con dei messaggi ben articolati nell’ultimo mese”, ma “solo se scenderanno in campo 100mila persone, 100mila militanti e testimoni delle nostre idee impegnati come se fossero tutti candidati al seggio in Parlamento”.

Quindi il segretario si è soffermato sul Recovery Plan e le priorità sulle quali punterà il Pd: “Giovani, donne, Mezzogiorno”. Durante l’incontro con il presidente del Consiglio Mario Draghi, ha spiegato, “abbiamo insistito su un paio di punti particolari: il ruolo dei Comuni, e lo dico ringraziando tutti i sindaci per il lavoro con loro. Abbiamo fortemente chiesto al governo di dare più protagonismo ai Comuni”. Non solo: “Abbiamo anche parlato della questione della non autosufficienza. Serve un welfare che sia in grado di aiutare le famiglie che si trovano ad affrontare questa situazione. Questo aiuta le famiglie e le donne perché la lotta alla diseguaglianza comincia da qui, dalle diseguaglianze sui territori e le diseguaglianze di genere”. Mentre sull’assegno unico ha preso l’impegno a “vigilare” perché “sia operativo nella seconda metà dell’anno”.

In apertura del suo intervento Letta si era subito soffermato sulla questione della cittadinanza italiana a Patrick Zaki: “Il Parlamento ha dato un gesto importante con l’unanimità, chiediamo al governo di dare seguito a quella decisione”, ha detto all’indomani di una frase di Draghi che aveva provocato l’irritazione di Amnesty International e di diversi parlamentari dem. Altro tema caldo dell’assemblea le candidature in vista delle elezioni per il sindaco di Roma: sulle amministrative, ha spiegato Letta, “non siamo un partito che decide i candidati da Roma, perché credo nella forza dei territori, il rispetto delle scelte e l’aiuto ai territori, con la possibilità di usare uno strumento che mi piace, quello delle primarie, per rendere più forte la scelta, con la duttilità necessaria, quando è ritenuto necessario dai territori”. Il segretario ha aggiunto che “le amministrative saranno un primo test di avvicinamento alle alleanze che poi costruiremo”, quindi la ‘manifestazione d’interesse’ a stringere un’alleanza con il M5s.

Arriva poi la presa di posizione a difesa del ministro della Salute Roberto Speranza in questi giorni oggetti di attacchi, in particolare da parte di Lega e Forza Italia. “Forte sostegno a Speranza a cui va qualcosa di più del sostegno. Sta facendo un grande lavoro, che è quello di tutti noi” ha detto il segretario del Pd. “Il decreto imprese lavoro e professioni è fondamentale oggi. La scelta di dire sì alle riaperture ma in sicurezza ha fatto sì che” possano respirare “molte attività economiche e commerciali che hanno vissuto una fase di difficoltà. Aiutare questi soggetti vuol dire intervenire con le perdite e aiutarli sul tema dei costi fissi, aiutando soprattutto le pmi”, ha continuato. Sulla proposta di estendere il diritto di voto ai sedicenni Letta ha affermato: “Uno dei temi su cui avevo puntato, quello del voto ai sedicenni, è molto divisivo. Lo so, io sono convinto della sua importanza, ma è importante sapere che sui temi, quando sono divisivi, va fatto un grosso lavoro per capire come venire incontro alle criticità che vengono segnalate”.

Sorgente articolo:
Pd, Letta: “L’obiettivo per le Politiche è un nuovo centrosinistra che dialoga con il M5s – Il Fatto Quotidiano

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Conferenze per B2B
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web