Primo maggio 2021 in zona rossa, arancione o gialla: cosa si può fare? Spostamenti, seconde case, ristoranti e coprifuoco – ilmessaggero.it

Primo maggio 2021 in zona rossa, arancione o gialla: cosa si può fare? Spostamenti, seconde case, ristoranti e coprifuoco

Cosa si può fare il weekend del primo maggio? Quali sono le regole in vigore su spostamenti e gite, seconde case e pranzi nei ristoranti e agriturismo? Innanzitutto partiamo da una regola che vale per tutte le Regioni di qualunque colore: alle 22 bisogna stare a casa perché scatta il coprifuoco che può essere violato solo per motivi di lavoro, di salute e di emergenza.

Spostamenti e visite

Dal 26 aprile i viaggi fra le Regioni in fascia gialla sono liberi: non serve autocertificazione. Le visite a parenti e amici in abitazione privata si possono fare in quattro persone, che potranno portare con sé figli minori, di età anche superiore ai 14 anni. Questi spostamenti possono avvenire anche se, durante il viaggio, si attraversano regioni arancioni o rosse. Invece in fascia arancione queste visite – limitate a una volta al giorno – possono avvenire solo nel comune di residenza.

Video

Seconde case

Sì all’accesso alle seconde case, anche se si trovano in zona arancione o rossa. In quelle in zona gialla si possono ospitare 4 amici e figli, in arancione e rossa si può usufruire della seconda casa solo con i propri familiari conviventi. E’ sempre possibile tornare nella propria abitazione di residenza o domicilio.

Spostamenti in auto

E’ possibile spostarsi in auto anche con persone non conviventi. Solo il guidatore deve sedersi nella parte anteriore della vettura, al massimo sono ammessi due passeggeri per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori: per tutti, obbligo di mascherina.

Bar e ristoranti

Il primo maggio si può andare a pranzo e a cena  solo all’aperto nei ristoranti in zona gialla. Si potrà stare soltanto seduti al tavolo, massimo quattro persone, a meno che non si tratti di conviventi. La distanza fra le persone è fissata a un metro. Dal primo giugno, soltanto in zona gialla, i ristoranti potranno restare aperti anche al chiuso dalle 5 alle 18.  Per i bar è consentito il servizio ai tavoli all’aperto e anche al banco solo «in presenza di strutture che consentano la consumazione all’aperto». Altrimenti, solo servizio ai tavoli e asporto, ammesso fino alle 18.

In zona arancione e rossa, invece, bar e ristoranti sono chiusi. Rimane consentito l’asporto di cibo e bevande fino alle 18 dai bar e fino alle 22 da enoteche, vinerie e ristoranti. È sempre consentita la consegna a domicilio di cibo e bevande.

Cinema e teatro

E’ possibile trascorrere il primo maggio al cinema o al teatro o ad un concerto. È necessario che ci siano posti a sedere preassegnati e una distanza di un metro l’uno dall’altro. La capienza massima consentita è del 50% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 500 spettatori al chiuso e 1000 all’aperto. 

Sport

A prescindere dal giorno festivo, restano per ora chiuse palestre e piscine. E’ possibile svolgere sport nelle regioni gialle, comprese partite di calcio. Gli spogliatoi restano però chiusi. Per usufruire di una piscina, sempre all’aperto, occorrerà attendere il 15 maggio. In zona arancione è consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 2 metri per l’attività sportiva. 

Ultimo aggiornamento: 19:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Sorgente articolo:
Primo maggio 2021 in zona rossa, arancione o gialla: cosa si può fare? Spostamenti, seconde case, ristoranti e coprifuoco – ilmessaggero.it

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web