Coronavirus in Italia, il bollettino del primo maggio: 12.965 i nuovi casi, 226 morti. Scende il tasso di positività: 3,4% – La Stampa

Calano ancora i numeri sui contagi e i morti in Italia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 12.965 nuovi casi e 226 decessi.  I tamponi processati oggi, tra molecolari e antigenici, sono stati 378.202. Ieri i test erano stati 338.771. Il tasso di positività scenda al 3,4% 

****Iscriviti alla newsletter Speciale coronavirus

Ecco la situazione regione per regione

Valle d’Aosta
Sono 58 i nuovi casi di contagio registrati in Valle d’Aosta nelle ultime 24 ore. È quanto si legge nel bollettino della Regione Valle d’Aosta. Sono 79 i guariti e nessun decesso. Il totale degli attualmente positivi è di 727 persone di cui 35 ricoverati nell’ospedale Parini, 8 in terapia intensiva e 684 in isolamento domiciliare.

Piemonte
Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 882 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 66 dopo test antigenico), pari al 3,3% di 27.057 tamponi eseguiti, di cui 17.983 antigenici. Degli 882 nuovi casi, gli asintomatici sono 368 (41,7%). I casi sono così ripartiti: 115 screening, 553 contatti di caso, 214 con indagine in corso: per ambito: 6 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 105 scolastico, 771 popolazione generale. Sono 18 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid). Il totale è ora di 11.273 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.531 Alessandria, 694 Asti, 419 Biella, 1.380 Cuneo, 927 Novara, 5.367 Torino, 500 Vercelli, 363 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 92 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.
Il totale dei casi positivi diventa quindi350.303 così suddivisi su base provinciale: 28.240 Alessandria, 16.798 Asti, 10.798 Biella, 50.343 Cuneo, 26.984 Novara, 187.811 Torino, 12.988 Vercelli, 12.397 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.455 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.489 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 200 (-10 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono2.084 (-27 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono13.187 I tamponi diagnostici finora processati sono 4.404.202 (+27.057 rispetto a ieri), di cui 1.503.759 risultati negativi.
I pazienti guariti sono complessivamente 323.559 (+1.092 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.763 Alessandria, 15.621 Asti, 9.816 Biella, 46.345 Cuneo, 25.046 Novara, 173.647 Torino, 12.042 Vercelli, 11.626 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.354 extraregione e 2.299 in fase di definizione. 

Veneto
Sono 914 i nuovi contagi da coronavirus registrati da ieri in Veneto, che portano il totale dei casi a 412.813. Si registrano inoltre 20 decessi, con il totale a 11.350. Lo segnala il bollettino regionale. In diminuzione gli indicatori principali dell’epidemia, con 21.776 attuali positivi, 116 in meno rispetto a ieri. Negli ospedali scendono sia i pazienti nei reparti ordinari (1,217, -65) e quelli in terapia intensiva (188, -3). 

Alto Adige
Un decesso per Covid in Alto Adige (1.162 complessivi). I laboratori dell’Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 890 tamponi pcr molecolari e registrato 47 nuovi casi positivi. Inoltre sono 32 i positivi su 10.847 test antigenici. I test nasali eseguiti fino al 30 aprile sono complessivamente 61.817 test, di cui 141 positivi. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 61, quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate 17, mentre c’è una sola persona in isolamento nella strutture di Colle Isarco. Nei reparti di terapia intensiva ci sono 5 pazienti. In quarantena o isolamento domiciliare ci sono 2.438 persone.

Friuli Venezia Giulia
Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6797 tamponi molecolari sono stati rilevati 169 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,48%. Sono inoltre 5595 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 54 casi (0,96%). I decessi registrati sono 10 a cui si somma uno pregresso, i ricoveri nelle terapie intensive rimangono 30 mentre si riducono quelli in altri reparti che risultano essere 216. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.711, con la seguente suddivisione territoriale: 790 a Trieste, 1.972 a Udine, 663 a Pordenone e 286 a Gorizia. I totalmente guariti sono 88.866, i clinicamente guariti 5.438, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 7.118. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 105.379 persone con la seguente suddivisione territoriale: 20.685 a Trieste, 50.206 a Udine, 20.524 a Pordenone, 12.789 a Gorizia e 1.175 da fuori regione. 

Emilia Romagna
Sono 941 i casi di positività al coronavirus individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, in leggero calo rispetto a ieri, su un totale di 34.343 tamponi, fra molecolari e rapidi. Si contano 17 vittime, mentre prosegue il calo dei ricoverati. Dei nuovi positivi 378 sono asintomatici e l’età media è di 37,9 anni. I casi attivi scendono a 41.330, è il 95,5% dei malati è in isolamento domiciliare perché non richiede particolari cure. I ricoverati in terapia intensiva sono dieci in meno di ieri (216) mentre quelli negli altri reparti Covid sono 1.640 (-92). La provincia con il maggior numero di nuovi contagiati è Modena (205), seguita da Reggio Emilia (159) e Bologna (153). Le 17 nuove vittime, di età compresa fra 63 94 anni) sono invece otto in provincia di Bologna, tre a Reggio Emilia, due in provincia di Ravenna e Forlì-Cesena, uno a Modena e uno nel Riminese. 

Trentino
Un decesso per Covid in Trentino e 78 nuovi contagi. Scendono ancora i pazienti ricoverati che passano da 89 a 81 (12 le dimissioni ieri a fronte di 5 nuovi ingressi) anche se rimane stabile il numero relativo ai ricoveri in rianimazione (20 come ieri). Nel bollettino di oggi l’Azienda provinciale per i servizi sanitari riporta 27 nuovi casipositivi al molecolare (su 1.242 test) e 51 all’antigenico (su 1.764 test rapidi). I molecolari hanno anche confermato 11 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Non c’è nessun contagio fra ultra ottantenni, probabilmente – sottolineano le autorità sanitarie – ciò in conseguenza delle vaccinazioni, mentre ce ne sono 4 nella fascia 70-79 e 9 fra chi appartiene al decennio precedente. Dall’altra parte i giovanissimi: fra i nuovi contagi oggi ci sono 2 piccolissimi (meno di 2 anni), 2 bambini fra i 3 ed i 5 anni, 1 nella fascia 6-10 anni, 2 tra 11-13 anni e 5 tra 14-19 anni. 85 le classi in quarantena. Sul fronte vaccinazioni, questa mattina le somministrazioni sono arrivate a 179.533 (di cui 42.370 seconde dosi). A cittadini ultra ottantenni sono state somministrate finora 55.778 dosi, nella fascia 70-79 anni 42.200 dosi e tra i 60-69 anni 32.351 dosi. Infine i guariti: con i 17 di oggi il totale da inizio pandemia si porta a 41.578. 

Abruzzo
Salgono leggermente i numeri dei contagi da coronavirus e delle persone in isolamento domiciliare. Oggi in Abruzzo sono 226 i nuovi positivi al covid 19 (ieri erano 151, giovedì 195 i nuovi positivi). I contagiati delle ultime ore hanno un’età compresa tra 2 e 94 anni. Dei 226 positivi di queste ultime ore, 80 risiedono in provincia di Chieti (ieri erano 47 i nuovi positivi), 68 in provincia dell’Aquila (ieri erano 40 i nuovi contagi dell’aquilano), 71 risiedono in provincia di Teramo (ieri erano 35 nel teramano) e 7 in provincia di Pescara (ieri nel pescarese i nuovi positivi erano 27). I nuovi guariti sono 196 da ieri (venerdì erano 313, giovedì i guariti erano 193). Sale a 2.408 il bilancio dei deceduti a causa del coronavirus con 5 nuovi casi registrati in queste ultime 24 ore. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, il totale dei positivi al covid 19 è pari a 71.444, nel dato sono compresi 60.457 guariti e dimessi, 25 in più da ieri quando erano 60.432. Attualmente i positivi in regione sono 8.579, in un giorno sono 25 in meno (ieri erano 8.383 con 168 positivi in meno). Per i ricoveri in ospedale sono 348 i pazienti covid19 in area medica e nelle terapie sub intensive, 26 in meno da ieri. Restano occupati 32 posti letto nei reparti di terapia intensiva dei presidi sanitari abruzzesi, in un giorno si sono liberati altri 4 posti. Nelle ultime 24 ore risultano in isolamento domiciliare 8.519 persone, precisamente 546 in più da ieri se si considera il dato diramato, 24 ore fa, dall’assessorato alla Sanità della Regione Abruzzo, di 7.973 persone sottoposte a sorveglianza attiva, ieri, da parte delle Asl, ossia l’isolamento domiciliare. Dall’inizio della pandemia sono stati eseguiti 1.432.454 tamponi, di questi 1.018.218 sono tamponi molecolari (da ieri ad oggi ne sono stati eseguiti 4.775) e gli altri, 414.236, sono test antigenici (sono 3.115 i test rapidi eseguiti nelle ultime 24 ore). 

Marche
Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 259 nuovi casi di ‘Covid-19′, l’8,8% rispetto ai 2.944 tamponi, molecolari e antigenici, processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati e’ nettamente sceso rispetto al giorno precedente, quando era stato del 14,1%, con 330 nuovi casi su 2.340 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi pandemica e’ salito cosi’ a 97.964. Lo si apprende dal primo aggiornamento del servizio sanitario regionale. I nuovi casi sono stati individuati 50 in provincia di Macerata, 27 in provincia di Ancona, 80 in quella di Pesaro-Urbino, 34 nel Fermano, 51 nel Piceno e 17 fuori regione. Questi casi comprendono 51 soggetti sintomatici, 50 contatti rilevati in ambiente domestico, 70 contatti stretti con positivi, 1 contatto rilevato in ambiente di lavoro, 1 in ambito assistenziale, 8 contatti con il coinvolgimento di studenti e 1 rilevato attraverso lo screening nel percorso sanitario; per altri 77 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Tra i 5.258 tamponi complessivamente processati ieri, 990 erano antigenici e hanno rilevato 72 casi positivi (7,3%) da sottoporre al tampone molecolare. 

Toscana
In Toscana sono 227.737 i casi di positività al coronavirus, 895 in più rispetto a ieri quando erano stati registrati 870 nuovi contagi giornalieri. I nuovi casi – età media 41 anni – sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. Eseguiti 15.779 tamponi molecolari e 15.935 tamponi antigenici rapidi: il 2,8% è risultato positivo (tasso in calo rispetto a ieri quando era del 3,13 su 27.825 test). Sono invece 10.193 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 8,8% è risultato positivo (9,2% ieri). Purtroppo si registrano altri 18 nuovi decessi – 13 uomini e 5 donne con un’età media di 76,5 anni – che portano il totale a 6.202. Deciso calo dei ricoverati: sono 1.527, 58 in meno rispetto a ieri, di cui 248 in terapia intensiva (5 in meno). Questi i dati diffusi dalla Regione. I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 201.136 (88,3% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 20.399, -1,3% rispetto a ieri. Complessivamente, 18.872 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (212 in meno rispetto a ieri, meno 1,1%). Sono 33.613 (296 in meno rispetto a ieri, meno 0,9%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Riguardo alle singole province Firenze registra 246 casi in più rispetto a ieri, Prato 112, Pistoia 80, Massa Carrara 35, Lucca 80, Pisa 125, Livorno 59, Arezzo 63, Siena 81, Grosseto 14. 

Lazio
«Oggi su oltre 17 mila tamponi nel Lazio (-170) e oltre 26 mila antigenici per un totale di oltre 43 mila test, si registrano 1.069 casi positivi (-82), 13 i decessi (-13) e +2.457 i guariti». Così l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. «Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2% – prosegue -. I casi a Roma città sono a quota 500». 

Campania
Sono 1.950 i nuovi casi di contagio registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 22.399 tamponi molecolari processati. Dei nuovi positivi, informa una nota della task force della Regione Campania, 1.374 sono asintomatici, 576 i sintomatici. Sono 1.729 i guariti e 12 le vittime, di cui 10 decedute nelle ultime 48 ore, 2 in precedenza, ma registrati ieri. Sono 137 i posti letto occupati in terapia intensiva (656 il totale dei disponibili); 1.441 i posti letto di degenza occupati (3.160 il totale di quelli disponibili). 

Puglia
Nelle ultime 24 ore in Puglia ci sono state 21 vittime da Covid (ieri erano state 37) e su 11.450 test per l’infezione eseguiti sono stati rilevati 1.130 casi positivi (con una incidenza del 9,8%in leggera discesa rispetto a ieri quando era del 10,1%). Dei nuovi casi 377 sono in provincia di Bari, 217 in provincia di Taranto, 172 nella provincia BAT, 159 in provincia di Lecce, 156 in provincia di Brindisi, 41 in provincia di Foggia, 2 casi di residenti fuori regione, 6 casi di provincia di residenza non nota. Delle 21 vittime 8 vivevano in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 6 in provincia BAT, 2 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.235.853 test, 182.310 sono i pazienti guariti e 47.767 sono i casi attualmente positivi. Le persone attualmente ricoverate sono 1.824 (ieri erano 1.855), mentre le vittime complessivamente sono 5.894.

Basilicata
In Basilicata sono 201 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (197 sono residenti), su un totale di 1.561 tamponi molecolari, e non si registrano decessi. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. I lucani guariti o negativizzati sono 130. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 6.067 (+67), di cui 5.900 in isolamento domiciliare. Sono 17.000 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 515 quelle decedute. In calo il numero dei ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 167 (-5): al San Carlo di Potenza 32 nel reparto di malattie infettive, 33 in pneumologia, 12 in medicina d’urgenza, 14 in medicina interna Covid, 4 in terapia intensiva; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 33 nel reparto di malattie infettive, 20 in pneumologia, 14 in medicina interna Covid e 5 in terapia intensiva. In lieve aumento il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 9 (+1). Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 324.936 tamponi molecolari, di cui 298.181 sono risultati negativi, e sono state testate 189.167 persone. 

Calabria
In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 719.974 soggetti per un totale di 776.182 tamponi eseguiti 776.182 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 60.411 (+337 rispetto a ieri), quelle negative 659.563. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute. Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: – Cosenza: casi attivi 8.217 (106 in reparto AO di Cosenza; 37 in reparto al presidio di Rossano; 4 in terapia intensiva l presidio di Rossano; 16 al presidio ospedaliero di Acri; 25 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 17 in terapia intensiva, 8.012 in isolamento domiciliare); casi chiusi 11.905 (11446 guariti, 459 deceduti). – Catanzaro: casi attivi 2.892 (43 in reparto all’AO di Catanzaro; 8 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 19 in reparto all’AOU Mater Domini; 16 in terapia intensiva; 2806 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.006 (5.888 guariti, 118 deceduti). – Crotone: casi attivi 917 (35 in reparto; 882 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.638 (4.564 guariti, 74 deceduti). – Vibo Valentia: casi attivi 444 (20 ricoverati, 424 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.577 (4.497 guariti, 80 deceduti). – Reggio Calabria: casi attivi 2.505 (95 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 34 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 6 in reparto al P.O di Melito; 8 in terapia intensiva; 2.362 in isolamento domiciliare); caso chiusi 17.917 (17.633 guariti, 284 deceduti). – Altra Regione o Stato estero: casi attivi 82 (82 in isolamento domiciliare); casi chiusi 311 (311 guariti). I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 167, Catanzaro 53, Crotone 37, Vibo Valentia 31, Reggio Calabria 49, Altra Regione o Stato estero 0. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile. 

Sardegna
Sono 54.691 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza: nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 184 nuovi contagi (contro i 247 di ieri). In totale sono stati eseguiti 1.190.323 tamponi, 4.047 nelle ultime 24 ore per un tasso di positività che scende al 4,5%. Si registrano anche tre nuovi decessi (1.387 in tutto). Sono, invece, 371 (+1) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva (49) . Le persone in isolamento domiciliare sono 16.556 e i guariti sono complessivamente 36.328 (+298). Sul territorio, dei 54.691 casi positivi complessivamente accertati, 14.307 (+48) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.246 (+10) nel Sud Sardegna, 4.837 (+10) a Oristano, 10.647 (+54) a Nuoro, 16.654 (+62) a Sassari. 

Sorgente articolo:
Coronavirus in Italia, il bollettino del primo maggio: 12.965 i nuovi casi, 226 morti. Scende il tasso di positività: 3,4% – La Stampa

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Gestione Contatti
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro