Vaccini Covid, il calendario delle fasce d’età: a fine maggio prenotazioni per i 40enni – ilmessaggero.it

Prosegue spedita la campagna di vaccinazioni anti Covid in Italia. Sono 20.111.976 le dosi somministrate a oggi, con 14.084.097 persone che hanno avuto la prima dose (pari al 23% della popolazione totale) e 6.027.879 anche con il richiamo (pari al 10%). E per il secondo giorno consecutivo si è superata la soglia del mezzo milione di somministrazioni: 500.320 per l’esattezza. Delle 22.558.660 dosi distribuite alle regioni, è stato finora somministrato l’89,2%.

Il governo con il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza del Covid, ha stilato un calendario delle vaccinazioni in base alle fasce d’età. Va detto che, secondo quanto si apprende, l’Italia dovrebbe ricevere circa 17 milioni di dosi a maggio, mentre a giugno tra i 28 e i 30 milioni. 

In linea di massima l’orientamento del governo è di immunizzare quanto prima – entro i prossimi 15 giorni – la categoria dei fragili e la fascia di età superiore ai 60/65 anni per poi procedere con una vaccinazione aperta. «Coperti gli over 65 la mia idea, ancora non condivisa con chi prenderà la decisione finale, è di dire a tutti quelli che hanno più di 30 anni: andate e vaccinatevi», ha spiegato Figliuolo alla Repubblica.

Molti governatori, comunque, valutano l’ipotesi di avviare già fra tre/quattro settimane le prenotazioni per la fascia compresa tra i 45 e i 49 anni. Quanto alle classi dei 40-45enni, a meno di una liberalizzazione totale della vaccinazioni per gli under 60, potranno aderire probabilmente a partire dalla prima metà di giugno. Gli under 55 (50-54 anni), invece, in parecchie Regioni potranno registrarsi (indicativamente) tra due settimane. In quei giorni, inoltre, dovrebbero cominciare le vaccinazioni nelle aziende. 

Entro «la metà di luglio il 60%» degli italiani «dovrebbe aver avuto la prima e la seconda dose» di vaccino, ha detto l’altra sera Figliuolo, sottolineando che in base ai piani l’immunità di gregge all’80% è «auspicata per la fine di settembre».

Intanto nel Lazio in particolare, tra lunedì e martedì, arriveranno 206 mila dosi di Pfizer, 186 mila di AstraZeneca, 25 mila di Moderna e 15 mila di Johnson & Johnson. Nessuna certezza sugli altri invii a maggio, a eccezione di Pfizer. 

Intanto dalla mezzanotte di oggi sono partite le prenotazioni nella fascia 18-49 anni per persone con comorbidità, mentre domani sarà inaugurato l’hub al centro commerciale Porta di Roma e 24 ore dopo partirà quello al Polo Natatorio di Ostia.

Sorgente articolo:
Vaccini Covid, il calendario delle fasce d’età: a fine maggio prenotazioni per i 40enni – ilmessaggero.it

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Invia Email di Marketing
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca