Fedez: “Meno male che ho registrato tutto, non c’è alcun limite alla vergogna” – La Stampa

«Sono devastato». La mattina dopo il discorso dal palco del Concertone del Primo Maggio a favore del Ddl Zan e la denuncia di aver subito un tentativo di censura, il rapper ha la voce che gli trema: «Non voglio sembrare uno che vuole sfruttare questa situazione per apparire. Quello che volevo dire l’ho detto. Se la Rai vuole fare chiarezza, bene.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

1€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3,50 € a settimana

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito,
il quotidiano e
gli allegati in digitale

Sorgente articolo:
Fedez: “Meno male che ho registrato tutto, non c’è alcun limite alla vergogna” – La Stampa

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parole chiavi nelle ricerche
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloudrealtime