Gela, due donne incinte scoprono in ospedale di essere positive, picchiano un ostetrico e fuggono – La Repubblica

Due sorelle, entrambe in gravidanza, scoprono all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela di essere positive al Covid-19, dopo aver picchiato un ostetrico riescono a scappare, vengono rintracciate a Riesi e denunciate. Le due sorelle ora dovranno rispondere di epidemia colposa e lesioni.

L’episodio è accaduto nella serata di sabato. Le due donne hanno raggiunto l’ospedale di Gela dalla vicina Riesi perché accusavano alcuni malesseri. I tamponi rapidi hanno dato esito positivo, confermati poi da quelli molecolari. Le sorelle, appresa la notizia della positività e dell’obbligo di quarantena che ne consegue, sono andate in escandescenze. Sostenute dalla madre, che ha fatto irruzione nell’area di emergenza, hanno dato calci e pugni all’ostetrico che le stava visitando. Quindi sono scappate dal pronto soccorso infettivologico dell’ospedale.

Poche ore dopo, le due sorelle sono state rintracciate dai carabinieri della stazione di Riesi e da quelli del reparto territoriale di Gela, e sono state denunciate a piede libero.

Sorgente articolo:
Gela, due donne incinte scoprono in ospedale di essere positive, picchiano un ostetrico e fuggono – La Repubblica

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo Sito Web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Free Web Host
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro