“Torna indietro nel tempo in un giorno che…” un “percorso progettuale” modulabile per la fine dell’anno – Orizzonte Scuola

Di Miriano Romualdi
Stampa

Lo sento dire alla radio, il conduttore sussurra: “Pensate di tornare indietro nel tempo in un giorno preciso a vostra scelta…” e io ci penso. Quale giorno potrei pensare di rivivere?
Ora ve lo dico.

Ne scelgo 3 di giorni, 1 solo farei fatica:

1. 1° novembre 1994, New York. Essere alla registrazione di “Unplugged”, un album dei Nirvana registrato dal vivo.

2. Tra il 1985 e il 1987, Bologna. Rivivere una serata bellissima ad una festa non ricordo il giorno…, ma era a Bologna ai tempi dell’università.

3. 14 luglio 1789, Parigi. Assistere alla presa della Bastiglia… che tanto ha cambiato la storia europea.

Figura 1 1° novembre 1994, New York

Ma a scuola cosa ne facciamo di questo viaggio nel tempo?

Ne possiamo fare una situazione-problema?

L’allievo può trovare in un percorso simile un senso. Quale?

Vediamo…

La base della UDA o del “percorso progettuale”: situazione-problema e pensiero divergente

Pensiero divergente, questo sconosciuto a scuola.

Attenzione: non confondiamo gli ambiti di competenza. In questo non si tratta di una competenza trasversale, ma di pensiero divergente nel disciplinare, da attivare ed esercitare in tutte le materie e spesso, ma lo si fa poco.

Nel mondo che sarà sempre più gestito da macchine, l’essere umano dovrà:

– prendere decisioni,

– gestire le macchine,

– avere pensiero critico,

– ed essere creativo, cosa che anche le macchine faranno un giorno, ma speriamo il più tardi possibile.

Allora creiamo situazioni-problema aperte e particolari che obblighino:

– a pensare,

– a prendere decisioni,

– ad aprirsi a un mondo di emozioni, emozioni che a scuola spesso vengono dimenticate,

– a imparare a rielaborare il passato con lo sguardo di oggi,

– quindi a cambiare noi stessi oggi con lo sguardo di ieri…

Le emozioni non sono solo nelle poesie altrui e di grandi autori o nelle canzoni, sono dentro tutti noi!

Una consegna generica per tutti i livelli scolastici

Una consegna per aprire il percorso, una consegna generica, che poi verrà dettagliata per i diversi livelli scolastici

“Mettetevi a coppie e immaginate di tornare in un giorno preciso nel passato, importante per voi, per la storia della vostra famiglia o nella storia della nostra disciplina scolastica. Scegliete un giorno a testa. Dopo alcune ore di lavoro presenterete alla classe questo giorno argomentando perché è importante per voi e corredandolo di immagini e video.”

Se non si ricorda il giorno si indica il periodo, ma preferibilmente dovrebbe essere un giorno preciso.

Andiamo nei dettagli per i vari livelli scolastici…

Nella scuola primaria

Bene, con bambini del primo ciclo la metterei sul piano familiare o scolastico, quindi “rivivere un giorno importante nella storia della famiglia o con gli amici o un giorno importante a scuola”.

Farei vedere anche qualche spezzone di film, come “Ritorno al futuro”, che gioca con il viaggio nel tempo.

La presentazione finale degli allievi la farei corredare anche solo di foto stampate, canzoni su CD o oggetti importanti in casa e per loro.

Nel secondo ciclo si può introdurre in alternativa anche qualcosa di disciplinare, ad esempio legato alla storia o all’italiano.

Figura 2 7 maggio 1921 la foto più vecchia a casa

Nelle scuole secondario di I grado

Nelle scuole secondarie è facile tornare indietro nel tempo in un giorno preciso, in discipline come italiano, storia, educazione musicale o scienze naturali, forse ai dinosauri…

Esempio: L’evento più importante nella storia della musica per voi.

La musica si presta come sempre anche a sviluppare percorsi interdisciplinari.

Qui rovescerei la lezione: gli allievi propongono come classe alcuni spezzoni di film sui viaggi nel tempo da rivedere in classe e si devono accordare votando quali.

4 spezzoni di 10 minuti l’uno da rivedere in lezioni distinte.

E in seguito rovesciamo lezione: prima vedono i film, poi pensano, poi scelgono i giorni, poi argomentano e poi discutono il giorno più significativo e magari lo votano….

E se vogliamo i giorni più significativi per la classe li pubblichiamo su un blog!

Ovviamente durante la realizzazione del percorso vi sarà una fase, più o meno lunga, di ricerca esplorativa e risolutiva di informazioni e date online tramite strumenti digitali.

Figura 3 30 gennaio 1969 ultimo concerto Beatles

Nelle scuole secondario di II grado

Nelle scuole secondarie è facile tornare indietro nel tempo in un giorno preciso, in tante discipline e anche nella storia della matematica o in fisica.

Quale evento ha segnato di più la storia della nostra disciplina, la fisica, e perché? Argomenta, presenta e convinci” .

In questo caso si può anche lavorare a coppie o in piccoli gruppi di 3 allieve/allievi.

Molto difficile è a volte trovare giorni precisi e questa è indubbiamente una piccola sfida.

Il docente stesso fa la sua presentazione e per ultimo presenta il suo giorno e la sua scelta, che ha preparato in anticipo per non farsi influenzare dalla classe.

Figura 4 giugno 1922 Niels Bohr pubblica i tre saggi sull’atomo

E cerchiamo di trovare la data esatta di pubblicazione o in cui Bohr termina le sue tesi!!

Qui, tra giovani adulti, predomina la sfida: chi vince è chi verrà votato di più dal resto della classe.

Si può votare con 3 / 6 o 9 punti ogni presentazione e creare anche una bella statistica…

Ah, non dimenticate!

E per voi, colleghe e colleghi, quali giorni sono importanti nella vostra vita privata?

E nella professione?

Torna indietro nel tempo in un giorno che ha cambiato la scuola.”

In peggio o in meglio?

In peggio è facile in Italia!

Figura 5 1988 Meirieu cambia la scuola in meglio!

E ora buona riflessione e ricerca!

Stampa
Pubblicato in Didattica Argomenti: Storia

Sorgente articolo:
“Torna indietro nel tempo in un giorno che…” un “percorso progettuale” modulabile per la fine dell’anno – Orizzonte Scuola

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro