Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 4 maggio: 9.116 nuovi casi e 305 morti – Corriere della Sera

Sono 9.116 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati +5.948, qui il bollettino). Sale così ad almeno 4.059.821 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 305 (ieri sono stati +256), per un totale di 121.738 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 3.524.194 e 18.477 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri +13.038). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 413.889, pari a -9.669* rispetto a ieri (-7.348 il giorno prima), in calo dal 6 aprile con l’unica eccezione del 2 maggio.

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 315.506, ovvero 193.677 in più rispetto a ieri quando erano stati 121.829. Mentre il tasso di positività è 2,9% (l’approssimazione di 2,889%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti, più di 2, quasi 3 sono risultati positivi; ieri era 4,9%. Qui la mappa del contagio in Italia.

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. Succede sempre con un maggior numero di tamponi. I nuovi casi sono comunque sotto la soglia di 10 mila per il terzo giorno consecutivo. E il rapporto di casi su test scende di due punti attestandosi al 2,9% dal 4,9% di lunedì: si tratta della percentuale più bassa in assoluto, da quando il 15 gennaio sono stati introdotti i test rapidi nel calcolo di questo valore (i dati precedenti al 15 gennaio non si possono usare per un paragone in quanto non includono i test antigenici). Una buona notizia. Inoltre, dal confronto con martedì scorso (27 aprile), quando sono stati registrati +10.404 casi con un tasso di positività del 3,4%, si vede un miglioramento. Il trend della curva si mantiene in discesa lenta, mentre procedono le vaccinazioni, non con una velocità uniforme sul territorio nazionale.

A basso rischio Covid sono i giovanissimi, come ha detto Franco Locatelli in audizione in commissione al Senato. «Nella popolazione pediatrica il rischio di andare incontro a patologia grave da Covid è contenuto — ha spiegato il coordinatore del Comitato tecnico scientifico — se non irrilevante. Il prezzo pagato in termine di vite perse nella popolazione pediatrica è stato di 19 pazienti sotto i 18 anni che hanno perso la vita e spesso c’era una patologia concomitante. I giovanissimi possono però essere esposti a stress in seguito alle misure per contenere la pandemia».

Sono tre le regioni con un incremento di nuove infezioni a quattro cifre: Lombardia (+1.354), Campania (+1.331) e Puglia (+1.028). Tutte le altre comunicano un aumento a due o tre numeri, eccetto il Molise che segna +5 casi. Ad aver processato il maggior numero di test della giornata è il Lazio che con oltre 40 mila tamponi ha trovato 803 contagiati in 24 ore.

Le vittime

Drammaticamente alto è il bilancio delle vittime: sono 305 i nuovi decessi contro i 256 di ieri (49 in più). Quattro regioni hanno zero lutti — Umbria, Molise, Valle d’Aosta e Provincia di Trento — mentre il maggior numero di morti è in Lombardia (+41), Campania (+38, di cui 21 deceduti nelle ultime 48 ore e 17 nei giorni scorsi), Lazio (+36) e Puglia (+34). Ad avere oltre 20 decessi sono: Piemonte (+28), Toscana (+25), Sicilia (+25) ed Emilia-Romagna (+24). In basso il dettaglio di tutte le regioni.

Il sistema sanitario

In calo le degenze, in area critica e non. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -219 (ieri +50), per un totale di 18.176 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono -67 (ieri -34), portando il totale dei malati più gravi a 2.423, con 136 nuovi ingressi in rianimazione (ieri +121).

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 21,1 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 6,3 milioni. Qui la mappa aggiornata ogni sera e qui i dati in tempo reale del report «Vaccini anti Covid-19» sul sito del governo.

Qui tutti i bollettini del 2021, qui quelli del 2020. Qui le notizie della giornata.

Il Corriere ha creato una newsletter sul coronavirus. È gratis: ci si iscrive qui.

I casi regione per regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 810.037: +1.354 casi (ieri +637) con 39.365 tamponi
Veneto 414.227: +721 casi (ieri +364) con 34.384 tamponi
Campania 397.384: +1.331 casi (ieri +959) con 26.892 tamponi
Emilia-Romagna 372.262: +488 casi (ieri +641) con 29.546 tamponi
Piemonte 347.957: +637 casi (ieri +343) con 20.951 tamponi
Lazio 327.273: +803 casi (ieri +661) con 40.366 tamponi
Puglia 238.144: +1.028 casi (ieri +335) con 13.803 tamponi
Toscana 229.540: +503 casi (ieri +570) con 22.393 tamponi
Sicilia 211.895: +902 casi (ieri +734) con 32.557 tamponi
Friuli-Venezia Giulia 105.587: +133 casi (ieri +51) con 5.786 tamponi
Liguria 100.133: +161 casi (ieri +135) con 6.588 tamponi
Marche 98.359: +204 casi (ieri +59) con 4.416 tamponi
Abruzzo 71.724: +85 casi (ieri +37) con 5.718 tamponi
P. A. Bolzano 71.427: +73 casi (ieri +5) con 11.093 tamponi
Calabria 61.227: +302 casi (ieri +228) con 4.062 tamponi
Sardegna 54.980: +104 casi (ieri +61) con 2.919 tamponi
Umbria 54.736: +98 casi (ieri +35) con 10.041 tamponi
P. A. Trento 44.219: +87 casi (ieri +17) con 1.849 tamponi
Basilicata 24.330: +72 casi (ieri +26) con 1.524 tamponi
Molise 13.314: +5 casi (ieri +22) con 563 tamponi
Valle d’Aosta 11.066: +25 casi (ieri +28) con 690 tamponi

I decessi regione per regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per regione, è quello dei morti totali dall’inizio della pandemia. La variazione indica il numero dei nuovi decessi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 33.014: +41 decessi (ieri +28)
Veneto 11.385: +16 decessi (ieri +4)
Campania 6.484: +38 decessi (ieri +30)
Emilia-Romagna 12.940: +24 decessi (ieri +10)
Piemonte 11.330: +28 decessi (ieri +19)
Lazio 7.757: +36 decessi (ieri +22)
Puglia 5.998: +34 decessi (ieri +52)
Toscana 6.273: +25 decessi (ieri +29)
Sicilia 5.468: +25 decessi (ieri +20)
Friuli-Venezia Giulia 3.720: +3 decessi (ieri +3)
Liguria 4.210: +10 decessi (ieri +6)
Marche 2.951: +6 decessi (ieri +1)
Abruzzo 2.420: +5 decessi (ieri +3)
P. A. Bolzano 1.164: +2 decessi (ieri nessun nuovo decesso)
Calabria 1.040: +5 decessi (ieri +16)
Sardegna 1.398: +5 decessi (ieri +4)
Umbria 1.361: nessun nuovo decesso (ieri +4)
P. A. Trento 1.346: nessun nuovo decesso (ieri +1)
Basilicata 542: +2 decessi (ieri +4)
Molise 478: nessun nuovo decesso per il terzo giorno di fila
Valle d’Aosta 459: nuovo nessun decesso per il terzo giorno di fila

* La riduzione degli attuali positivi di oggi — con il segno meno davanti — dipende dal fatto che i guariti, sommati ai decessi, sono in numero maggiore rispetto ai nuovi casi.

Articolo in aggiornamento…

4 maggio 2021 (modifica il 4 maggio 2021 | 18:05)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articolo:
Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 4 maggio: 9.116 nuovi casi e 305 morti – Corriere della Sera

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Pubblicizza sito