Coronavirus Italia 4 maggio: + 5.948 casi. In Toscana 570 positivi in un giorno / LIVE – LA NAZIONE

Roma, 3 maggio 2021 – Sono 5.948 i nuovi casi di Covid riscontrati oggi in Italia dopo l’analisi di 121.829 tamponi, con l’indice di positività al 4,88%. Nelle ultime 24 ore si registrano altri 256 morti, che portano il totale delle vittime a 121.433 da inizio pandemia. Scendono ancora i ricoveri in terapia intensiva, dove ci sono ora 2.490 persone (-34 da ieri), con 121 ingressi giornalieri. Sono 18.395 i ricoveri ordinari (+50 da ieri), 3.505.717 i guariti in totale (+13.038) e 423.558 sono gli attualmente positivi (-7.348). Questi i dati del bollettino odierno sui contagi covid, resi noti dal ministero della Salute, consultabili sul sito della Protezione civile.

 Intanto, sono due, entrambe in dirittura d’arrivo, le sperimentazioni dei vaccini anti Covid in corso nei bambini e negli adolescenti. Alcuni risultati preliminari stanno arrivando e ci sono i presupposti per ipotizzare che «la loro autorizzazione da parte delle attività regolatorie possa arrivare in tempo per la riapertura delle scuole», ha detto all’Ansa l’immunologo Sergio Abrignani, dell’Università Statale di Milano e membro del Comitato Tecnico Scientifico.

Tutti e due i vaccini che si stanno sperimentando in bambini e adolescenti si basano sulla tecnica dell’Rna messaggero e a condurre gli studi sono le aziende Moderna e Pfizer/BioNTech. La prima sperimentazione in fase 2/3, condotta da Moderna, è iniziata negli Stati Uniti nel dicembre 2020 su 3.000 ragazzi fra 12 e 17 anni e la stessa azienda ha appena avviato un secondo studio, chiamato KidCove, anche questo in fase 2/3 su 6.750 bambini da sei mesi a 11 anni. Secondo i programmi, i primi a ricevere il vaccino saranno i più grandi e gradualmente si passerà ai più piccoli.

Negli Stati Uniti e in Germania è giunta alla fase 3 la sperimentazione condotta dalla Pfizer/BioNTech su 2.260 ragazzi di età compresa fra 12 e 15 anni. Alla luce dei risultati positivi ottenuti, l’azienda si sta preparando a presentare la richiesta di autorizzazione alle autorità regolatorie di Stati Uniti (Fda) ed Europa (Ema) e prevede che il suo vaccino possa essere disponibile già in giugno. I dati indicano che, dopo entrambe le dosi, la produzione dei livelli di anticorpi maggiori è stata di quella osservata, in uno studio precedente, nella fascia d’età fra 16 e 25 anni. Un’altra sperimentazione, di fase 1/2/3 è in corso sui bambini a 6 mesi a 11 anni. «È probabile che in entrambi i casi l’approvazione da parte delle autorità regolatorie sia abbastanza rapida» e «in tempo per la riapertura delle scuole», ha osservato Abrignani. «La campagna di vaccinazione è ormai decollata» ed «è probabile che in settembre avremo l’85% della popolazione vaccinata», ha aggiunto. Considerando un 10% della popolazione che rifiuta il vaccino e circa un 5% che non può vaccinarsi per altri motivi, in settembre potrebbero restare da vaccinare circa 7 milioni di bambini e ragazzi da 2 a 18 anni. «Per i più piccoli, da zero a 2 anni, i dati arriveranno più tardi». Se tutto andrà come previsto, ha concluso l’immunologo, «all’inizio dell’anno scolastico potrebbero essere vaccinati bambini e ragazzi. Questo potrebbe voler dire aver vaccinato molto prima feste di Natale tutti gli adulti e tutti i bambini che vogliono farsi vaccinare: grandissimo risultato».

Toscana, i dati del 3 maggio 

I nuovi casi registrati in Toscana sono 570 su 9.550 test di cui 7.489 tamponi molecolari e 2.061 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 5,97% (15,7% sulle prime diagnosi). Leggi l’articolo

Veneto, i dati del 3 maggio

Sono 364 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 3 maggio, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri registrati altri 4 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 9.537 tamponi, il tasso di positività è del 3,82%. Gli attuali positivi nella regione sono 21.923. Sono 1.391 le persone ricoverate. In area non critica 1.208 pazienti, mentre 183 persone sono in terapia intensiva. “I numeri sono in calo, ma non è un calo così importante”, dice il governatore Luca Zaia illustrando i dati. “La curva delle terapie intensive decresce, ma nessuno ha la sfera di cristallo. I 15 mesi di storia del covid ci hanno insegnato che tutto è possibile, i cambiamenti repentini della curva sono stati una costante. Bisogna mantenere l’attenzione alta, la buona stagione potrebbe aiutarci ma non bisogna assolutamente abbassare la guardia”, aggiunge. “Si vive di più all’aperto e questo può aiutarci, ma la vera preoccupazione restano gli assembramenti: il virus c’è ancora”.

Marche, i dati del 3 maggio 

Nelle Marche nelle ultime 24 ore sono stati testati 779 tamponi: 318 nel percorso nuove diagnosi (di cui 52 nello screening con percorso Antigenico) e 461 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 18,6%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 59 (7 in provincia di Macerata, 16 in provincia di Ancona, 30 in provincia di Pesaro-Urbino, 2 in provincia di Fermo, 2 in provincia di Ascoli Piceno e 2 fuori regione). Questi casi comprendono soggetti sintomatici (18 casi rilevati), contatti in setting domestico (13 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (14 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (1 caso rilevato), contatti in ambiente di vita/socialita’ (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (1 caso rilevato), screening percorso sanitario (1 caso rilevato) e 1 caso proveniente da fuori regione. Per altri 9 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 52 test e sono stati riscontrati 2 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati e’ pari al 4%.

Puglia, i dati del 3 maggio 

ll totale dei casi positivi Covid in Puglia e’ di 237.116 cosi’ suddivisi: 90.778 nella Provincia di Bari; 23.453 nella Provincia di Bat; 17.850 nella Provincia di Brindisi; 42.904 nella Provincia di Foggia; 23.775 nella Provincia di Lecce; 37.226 nella Provincia di Taranto; 765 attribuiti a residenti fuori regione; 365 provincia di residenza non nota. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Basilicata, i dati del 3 maggio 

Sono 300 i lucani residenti in Basilicata risultati positivi al Covid tra l’1 e il 2 maggio su 2.664 tamponi analizzati. Lo rende noto la task force della Regione. Nelle stesse giornate risultano 6 decessi e 290 guariti. Le positivita’ riguardano specialmente i comuni di Lavello (17), Matera (25), Melfi (9), Pignola (14), Policoro (20), Potenza (35). Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.007, di cui 5.837 in isolamento domiciliare. Sono 17.158 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 520 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 170: a Potenza 34 pazienti si trovano nel reparto di malattie infettive, 35 in pneumologia, 14 in medicina d’urgenza, 14 nel reparto di medicina interna Covid e 3 in terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 32 persone si trovano nel reparto di malattie infettive, 21 in pneumologia, 13 nel reparto di medicina interna Covid e 4 in terapia intensiva dell’ospedale Madonna delle Grazie. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 326.039 tamponi molecolari, di cui 299.181 sono risultati negativi.

 

Sono 730 i nuovi casi di coronavirus accertati domenica 2 maggio in Toscana. I casi sono emersi su un totale di 14mila tamponi tra molecolari e rapidi. Lo anticipa il presidente della Regione Eugenio Giani.

Bollettino covid Toscana 2 maggio

Vaccini Covid, in Toscana portale aperto per tutto maggio

Toscana, i comuni con il tasso di positività più alto

image

Figliuolo: “Presto i vaccini in azienda”

image

In sei milioni con la doppia dose

Ad oggi nel Paese sono 6 milioni le persone completamente vaccinate, mentre altri 14 milioni hanno ricevuto la prima dose. A questi dati si aggiunge anche l’ennesimo calo di ricoveri, casi e vittime a causa del Covid. Ieri  i nuovi positivi sono stati 12.965 con 226 morti e un tasso di positività (sui 378.202 test effettuati) che cala ancora al 3,4%. Gli attualmente positivi sono 430.542 e i guariti o dimessi 3,4 milioni.

I dati del primo maggio 

Sono stati 12.965 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Il 30 aprile  erano stati 13.446. Sono invece 226 le vittime in un giorno (il 30 aprile 263).  2.522 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 61 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 143 (il 30 aprile  137). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.381 persone, in calo di 559 rispetto al 30 aprile.  In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.035.617, i morti 121.033. Gli attualmente positivi sono invece 430.542 (-5.728 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.484.042 (+18.466).

Sardegna, maxi controlli in porti e aeroporti

Sono ripresi da lunedì 22 marzo i controlli realizzati dal Corpo forestale della Regione Sardegna per vigilare sul rispetto delle regole stabilite per l’emergenza sanitaria da Covid-19. Tra le ore 18 del 30 aprile e le ore 18 del 1 maggio, sono stati effettuati 3.325 controlli negli scali aeroportuali e portuali. Di questi, 1.374 nell’aeroporto di Cagliari e 454 in quello di Alghero; 844 nel porto di Olbia, 467 in quello di Porto Torres, 121 a Golfo Aranci, 42 a Cagliari e 23 ad Arbatax. E’ stata notificata una contestazione, a Golfo Aranci, per mancata registrazione sull’applicazione ”Sardegna sicura”. Sono stati effettuati anche 59 controlli nel territorio e notificate tre contestazioni.

 

Sorgente articolo:
Coronavirus Italia 4 maggio: + 5.948 casi. In Toscana 570 positivi in un giorno / LIVE – LA NAZIONE

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Small Business CRM
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro