Fondo perduto bis, in arrivo 14 miliardi di aiuti: ecco come ottenerli – Il Sole 24 ORE

Il meccanismo è piuttosto cervellotico. Ma permette di tener conto anche degli effetti economici delle restrizioni 2021, che per molte attività si possono essere rivelati più forti di quelli passati. Il primo trimestre di quest’anno infatti è stato integralmente vissuto dall’Italia a colori per le restrizioni imposte con l’obiettivo di contrastare la diffusione delle seconda ondata pandemica. E si confronta con un primo trimestre 2020 che invece per due terzi aveva visto un quadro quasi ordinario, caratterizzato solo dalla caduta crescente di settimana in settimana nel turismo internazionale. Un sistema di questo tipo, poi, risponde all’esigenza di mantenere tempi serrati nei bonifici, che potranno seguire binari telematici analoghi a quelli utilizzati dall’amministrazione finanziaria con il decreto di marzo.

Focus sui costi fissi

Accanto all’impianto ormai abituale che prova a compensare parzialmente la perdita di fatturato, però, le bozze del nuovo decreto dedicano un’attenzione importante alle misure per affrontare i costi fissi delle imprese e sostenerne la liquidità.

Al primo obiettivo rimandano soprattutto i 2,26 miliardi che le norme in bozza dedicano alla replica del credito d’imposta sui canoni di locazione, esteso per i mesi da gennaio a maggio di quest’anno a tutti gli esercizi commerciali e le aziende che superano la soglia di perdite che dà diritto all’aiuto a fondo perduto. Si attesta poi a 600 milioni il fondo che i Comuni dovranno destinare agli sconti sulla Tari per colmare il buco normativo registrato fin qui sul tema. I soldi saranno distribuiti entro 30 giorni dal ministero dell’Interno, per finanziare agevolazioni proporzionali alle intensità della chiusura.

Esenzione Imu

Alla stessa platea dei destinatari del fondo perduto è applicata poi l’esenzione dall’acconto Imu (216 milioni) che sarà introdotta con emendamento al Sostegni-1 insieme all’esenzione fino al 31 dicembre dal canone unico per l’occupazione di suolo pubblico (165 milioni).

Tra le varie misure spunta poi l’esenzione biennale dal ticket per i controlli medici su chi si è ammalato di Covid. I giovani fino a 36 anni che decideranno di imbarcarsi nell’acquisto della loro prima casa potranno beneficiare dell’esenzione dell’imposta di registro e delle imposte ipotecaria e di catastali. L’esenzione non si applica in caso di acquisto di Abitazioni signorili (A1), ville (A8) e Castelli (A9).

Sorgente articolo:
Fondo perduto bis, in arrivo 14 miliardi di aiuti: ecco come ottenerli – Il Sole 24 ORE

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Free Web Hosting