Scuola in estate: come realizzare un progetto e quale procedure seguire. Scarica modello – Orizzonte Scuola

Di Antonio Fundarò
Stampa

Per la partecipazione all’avviso pubblico “Realizzazione di percorsi educativi volti al potenziamento delle competenze e per l’aggregazione e la socializzazione delle studentesse e degli studenti nell’emergenza Covid-19” prot. n. 9707 del 27 aprile 2021, si raccomanda di controllare regolarmente le note di aggiornamento e quelle specifiche riguardanti i singoli avvisi pubblicate nella pagina del sito internet del Ministero dell’istruzione dedicata al PON “Per la Scuola” 20142020

L’area da controllare si trova a questo indirizzo http://www.istruzione.it/pon/index.html.

Ma cosa dovranno fare le scuole? Come inserire i dati? E, principalmente, quali operazioni compiere?

Caso di primo accesso al sistema informativo

Nel caso di Istituzioni scolastiche statali, il Dirigente scolastico (DS) e/o il Direttore dei servizi generali amministrativi (DSGA), al loro primo accesso, devono completare e convalidare:

  • la propria scheda anagrafica personale (il completamento è propedeutico a qualsiasi altra attività);
  • la scheda anagrafica della scuola.

Nel caso di scuole paritarie non commerciali, le stesse potranno accedere alla candidatura solo dopo aver aggiornato sul Sistema Informativo dell’Istruzione (SIDI – Anagrafe Scuole non Statali) la profilatura del Coordinatore delle attività educative e didattiche (di seguito Coordinatore).

Accesso del DS, del Coordinatore e del DSGA

Il Dirigente scolastico (DS) e il Direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA) per le istituzioni scolastiche statali, e il Coordinatore e il Direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA) per le scuole paritarie non commerciali, per accedere al login devono selezionare il tasto in alto a destra sullo schermo “Accesso ai servizi” e poi “Gestione degli interventi” dalla pagina del sito internet del Ministero dell’istruzione dedicato al PON “Per la Scuola” 2014-2020: http://www.istruzione.it/pon/index.html.

Per entrare all’interno della propria area di lavoro il DS, il Coordinatore e il DSGA devono cliccare sul tasto “Accesso al Sistema” posto in alto a destra dello schermo.

Una volta entrati, per i profili di DS, DSGA e Coordinatore l’accesso deve avvenire sempre dalla maschera “Accesso tramite SIDI”, utilizzando le proprie credenziali nominali istituzionali SIDI.

Scheda anagrafica scuola

Prima di accedere alla sezione “Avvisi e Candidature” è necessario procedere alla verifica della correttezza dei dati inseriti nella scheda anagrafica della scuola.
Il Sistema presenta l’elenco degli Istituti Scolastici presso i quali l’utente che ha effettuato l’accesso è abilitato. Il tasto “Entra” posto a destra del nome dell’Istituto consente di entrare nell’area di lavoro dedicata.

Si accede quindi alla pagina principale che si configura come un vero e proprio cruscotto di lavoro.

Il DS, il Coordinatore e i DSGA sono tenuti ad operare in prima istanza nella sezione in alto denominata “Anagrafica scuola”.

Infatti, è necessario preliminarmente completare, salvare e poi convalidare i dati della scuola.

Tali dati, per le istituzioni scolastiche statali, sono acquisiti direttamente dal SIDI e aggiornati all’avvio di ogni anno scolastico.

Anche per le scuole paritarie non commerciali il numero degli alunni riportati nella scheda anagrafica della scuola presente su GPU è allineato con i dati registrati su SIDI. Si consiglia, pertanto, alle scuole paritarie non commerciali di provvedere all’aggiornamento su SIDI delle informazioni relative agli studenti prima della compilazione della candidatura.

Area di candidatura dei progetti FSE

L’area dedicata alla candidatura dei progetti è disponibile in alto cliccando su “Avvisi e Candidature” sulla barra (in nero) relativa al Menu Scelte.

Cliccando in alto sulla voce del menu “Avvisi e Candidature”, il Sistema permette di accedere all’area nella quale è possibile visualizzare gli Avvisi aperti e non ancora scaduti.
Qualora non si sia ancora provveduto a convalidare l’anagrafica nella sezione “Anagrafica della scuola”, sarà visualizzato un messaggio di colore rosa che segnala di convalidare l’anagrafica per poter rendere attiva la funzione “Nuova candidatura”.

Abilitazione collaboratori

Dopo aver compilato la propria scheda anagrafica e aver convalidato la scheda anagrafica della scuola, il DS per le scuole statali, o il Coordinatore per le scuole paritarie non commerciali, possono abilitare eventuali collaboratori ad operare nell’ambiente di Candidatura del presente Avviso.
Tale operazione viene effettuata nella sezione “Gestione abilitazioni”, cliccando sull’icona in corrispondenza di “Operatori abil. compilazione”.

In questa sezione il DS o il Coordinatore possono abilitare ad operare sul sistema uno o più utenti (tra il personale docente e non docente dell’istituzione scolastica proponente) inserendone l’anagrafica tramite la funzione “Aggiungi docente” oppure “Aggiungi personale non docente”.

Accesso al Sistema GPU 2014 – 2020

Una volta abilitati, questi operatori effettuano l’accesso al Sistema GPU 2014 – 2020 scegliendo obbligatoriamente l’opzione “Accesso con credenziali GPU”, così come descritto nel Manuale operativo Login utente.

Per accedere alle aree di lavoro, anche i collaboratori abilitati devono necessariamente provvedere alla compilazione della propria scheda anagrafica.

Il sistema inibisce infatti l’accesso all’area di lavoro se non si è preliminarmente completata e validata la propria scheda anagrafica, come descritto nel Manuale Operativo Gestione Abilitazioni Candidatura.
Si ricorda che le figure abilitate alla compilazione della candidatura relativa ad un Avviso non saranno abilitate in automatico alla compilazione di candidature relative ad altri Avvisi, per i quali occorre richiedere le specifiche abilitazioni.

Aree per la presentazione della candidatura su GPU

Per presentare la candidatura dei progetti occorre cliccare sul tasto “Avvisi e Candidature” sulla barra (in nero) in alto relativa al Menu Scelte.

Entrando in questa sezione, è necessario, in corrispondenza del presente Avviso, cliccare sul tasto “Nuova candidatura”.

Le differenti schermate

Il sistema restituisce una differente schermata in base al tipo di scuola.
Nel caso delle Istituzioni scolastiche del primo e del secondo ciclo di istruzione (statali e paritarie non commerciali), viene chiesto di scegliere tra la presentazione di un progetto come singola scuola (Candidatura della scuola) o di un progetto in rete (Candidatura in rete con altre scuole).

Le istituzioni scolastiche che opteranno per la “Candidatura della scuola” visualizzeranno la seguente schermata con due sotto azioni: la “10.1.1A Interventi per la riduzione della dispersione scolastica e per il successo scolastico degli studenti” e la “10.2.2A Competenze di base”.
Ogni scuola potrà presentare la candidatura per ambedue le sotto azioni o sceglierne solo una. Nel caso della sotto azione “10.1.1A Interventi per la riduzione della dispersione scolastica e per il successo scolastico degli studenti” non è possibile presentare un numero di moduli superiore a 3 (art. 4 dell’Avviso).

Candidatura in rete con altre scuole

Le istituzioni scolastiche capofila di una rete dovranno scegliere la “Candidatura in rete con altre scuole” e visualizzeranno la seguente schermata con due sotto azioni: la “10.1.1B Interventi per la riduzione della dispersione scolastica e per il successo scolastico degli studenti – in rete” e la “10.2.2B Competenze di base – in rete”.
Ogni rete potrà presentare la candidatura per ambedue le sotto azioni o sceglierne solo una. Nel caso della sotto azione “10.1.1B Interventi per la riduzione della dispersione scolastica e per il successo scolastico degli studenti – in rete” non è possibile presentare un numero di moduli superiore a 3 (art. 4 dell’Avviso).
Nel caso di Candidatura in rete, sarà compito della scuola capofila compilare la candidatura e le altre scuole che compongono la rete non dovranno inoltrare alcuna candidatura.

I Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA)

Per i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA) la schermata visualizzata subito dopo l’accesso alla candidatura presenta una sotto azione, la “10.3.1A Percorsi per adulti”. Ogni scuola potrà presentare la candidatura accedendo a questa sotto azione.

Per tutte le tipologie di scuola il “Massimale avviso”, visualizzabile nella pagina di accesso alla candidatura, indica il massimale di spesa riconosciuto a ciascuna istituzione scolastica e si basa sul numero di iscritti : fino a 600 iscritti l’importo massimo riconoscibile è di 60.000 euro; oltre 600 iscritti, l’importo massimo riconoscibile è di 100.000 euro.
In caso di partecipazione in rete delle istituzioni scolastiche, il numero di studenti si riferisce a quello della scuola capofila della rete.

Per tutte le scuole l’area di candidatura è costituita dalle quattro sezioni di seguito elencate:

  • Progetti
  • Riepilogo
  • Stampa di controllo
  • Inoltro

Le quattro sezioni

L’area di candidatura è simile per tutte le sotto azioni, si procederà quindi a una descrizione delle quattro sezioni valida per tutte le tipologie di istituzioni scolastiche.
Come esempio saranno utilizzate le immagini della candidatura di una singola scuola, per la presentazione di un progetto della sotto azione 10.1.1A – Interventi per il successo scolastico degli studenti.
Ove necessario, saranno specificate le differenze che il sistema presenta in base al tipo di scuola o al tipo di candidatura scelto (singola scuola o rete).

Il Progetto

Cliccando su “Nuovo progetto”, si apre un’area in cui è richiesto l’inserimento del titolo del Progetto.

Sotto azione

10.1.1A – Interventi per la riduzione della dispersione scolastica e per il successo scolastico degli studenti

10.1.1B – Interventi per la riduzione della dispersione scolastica e per il successo scolastico degli studenti in rete

Tipo di modulo

  • Educazione motoria, sport, gioco didattico
  • Musica e canto
  • Arte, scrittura creativa, teatro
  • Educazione alla legalità e ai diritti umani
  • Educazione alla cittadinanza attiva e alla cura dei beni comuni
  • Laboratorio creativo e artigianale per la valorizzazione dei beni comuni

Sotto azione

10.2.2A – Competenze di base
10.2.2B – Competenze di base in rete

Tipo di modulo

  • Competenza alfabetica funzionale (potenziamento della lingua italiana, scrittura creativa, comunicazione, etc.)
  • Competenza multilinguistica (potenziamento della lingua straniera, delle lingue classiche, etc.)
  • Competenza in Scienze, Tecnologie, Ingegneria e Matematica (STEM) (potenziamento in matematica, scienze, tecnologia, etc.)
  • Competenza digitale (potenziamento delle competenze digitali e di informatica, coding e robotica, tinkering e making, media education, etc.)
  • Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare (potenziamento di storia e geografia, potenziamento sulle competenze trasversali e l’orientamento, competenze di vita (life skills), etc.)

Sotto azione
10.3.1A – Percorsi per Adulti

Tipo di modulo

  • Competenza in materia di cittadinanza (educazione alla sostenibilità ambientale, alla legalità, alla cittadinanza attiva, laboratori di service learning, debate, hackathon, etc.)
  • Competenza imprenditoriale (educazione all’imprenditorialità, potenziamento delle attività di laboratorio professionalizzanti, etc.)
  • Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturale (educazione all’arte, al teatro, al cinema, alla musica, educazione motoria e sportiva, etc.)

In tutte le schede i campi in “grigio” sono precompilati e non possono essere modificati.
Dopo aver inserito il titolo e cliccato su “Salva”, il Sistema rimanda automaticamente alla compilazione dei moduli.

È necessario quindi selezionare “Nuovo modulo”, per avere accesso alla sezione relativa al “modulo”.

La tipologia di moduli e le relative indicazioni didattiche sono proposte dal sistema. A ogni sotto azione sono associate le tipologie di modulo previste dall’Avviso e la scuola dovrà scegliere il tipo di modulo e l’indicazione didattica tra quelli presenti nel menu a tendina.

Il Numero degli studenti

Nel campo “Numero destinatari” va inserito il numero di studenti destinatari del singolo modulo didattico che dovrà essere compreso tra 9 e 20 iscritti.

Le sedi

Si dovranno poi specificare la/le sede/i, il titolo del modulo e le date indicative di inizio e fine. La data del 1/06/2021 inserita a sistema, indica la prima data utile per avviare le attività didattiche che dovranno concludersi entro il 31/08/2022.

Le ore, la descrizione didattica e i costi

Il dato relativo alle ore del modulo, pari a 30, non è modificabile.

Il campo “Descrizione indicazione didattica” appare precompilato dopo l’inserimento dell’”Indicazione didattica”. Tuttavia la scuola pu integrare e modificare la descrizione inserita in automatico dal sistema.

Solo dopo aver completato tutte le informazioni relative al modulo e cliccato sul tasto “Salva” i dati si considerano acquisiti e diventa accessibile la sezione “Scheda Finanziaria”.

Le voci presenti in questa scheda sono compilate dal sistema in automatico secondo quanto specificato nell’Art. 6 dell’Avviso (Massimali del progetto e articolazione dei costi).
La voce di costo relativa al servizio mensa è una voce di costo opzionale. Questa voce di costo non è prevista per la sotto azione “10.3.1A – Percorsi per adulti”.

La convalida

Al termine della compilazione, dopo la “Convalida” della Scheda finanziaria”, per continuare nella redazione della candidatura si deve selezionare l’icona “Torna al progetto”. Il sistema riporta alla pagina di compilazione dei moduli e consente l’inserimento di un nuovo modulo. Dopo aver inserito tutti i moduli, per tornare alla pagina principale e proseguire nella compilazione, bisogna selezionare l’icona “Torna ai progetti”.

La rete che presenta il progetto

Nel caso in cui la scuola abbia optato per la “Candidatura in rete con altre scuole”, è prevista la compilazione di una sezione aggiuntiva denominata “Rete che presenta il progetto”. Quindi, questa sezione è presente esclusivamente nei progetti delle sotto azioni “10.1.1B Interventi per la riduzione della dispersione scolastica e per il successo scolastico degli studenti – in rete” e “10.2.2B Competenze di base – in rete”.

In questa sezione deve essere descritta la rete che presenta il progetto. Nel campo “Caratteristiche e composizione della rete” bisognerà descrivere in breve la rete, le sue principali caratteristiche e la sua composizione. Nell’accordo di rete devono essere indicati la data e il numero di protocollo e deve essere effettuato l’upload a sistema del documento. L’accordo, sottoscritto da tutti i partecipanti alla rete, deve contenere le informazioni in merito alle attività che ciascuna scuola, inclusa la capofila, si impegna a svolgere nell’ambito del progetto.

Dopo aver compilato in tutte le sue parti la schermata relativa alla rete che presenta il progetto e aver salvato le informazioni, la pagina salvata consentirà l’inserimento dei dati relativi alle scuole che partecipano alla rete. Cliccando su “Inserisci una Scuola Statale”, “Inserisci una Scuola Paritaria”, si apriranno le schermate che consentiranno di inserire i dati che riguardano le scuole e le informazioni sul loro ruolo all’interno del progetto.
I CPIA non possono essere soggetti della rete.

Il sistema richiede la compilazione di questa sezione per ognuno dei due progetti delle sotto azioni 10.1.1B e 10.2.2B. Nel caso di partecipazione ad entrambe le sotto azioni, la scuola potrà scegliere di inserire la stessa rete di soggetti nelle due sotto azioni, oppure due reti differenti con cui realizzare i progetti.

Riepilogo
La sezione “Riepilogo” visualizza la sintesi delle informazioni inserite nella sezione “Moduli” di tutti i progetti inseriti nella candidatura.

Cliccando sul simbolo presente sotto alla colonna “Visualizza dettagli” è possibile visualizzare un riepilogo dei contenuti didattici e finanziari inerenti al modulo.

Stampa di controllo
La sezione “Stampa di controllo” consente di generare un file in formato .pdf nel quale vengono visualizzati tutti i dati inseriti nelle sezioni compilate per la candidatura del progetto.

Inoltro
L’ultima sezione presente è quella dedicata all’“Inoltro” della candidatura.
Si ricorda che possono presentare la candidatura solo il DS e il Coordinatore. I DSGA possono presentare la candidatura solo con opportuna delega, del DS o del Coordinatore, da allegare in piattaforma proprio nell’area di inoltro.

In fase di inoltro il Sistema effettua un controllo sulla completezza dei dati inseriti.

Le aree completate correttamente sono rappresentate da uno stato di compilazione di colore verde. In caso di non completezza dei dati inseriti in candidatura, i campi che presentano anomalie sono evidenziati da un messaggio su sfondo rosso e la funzione di inoltro non risulterà attiva.

Inserire le spunte

Prima dell’inoltro è obbligatorio inserire le spunte nelle caselle in cui “Si dichiara di essere in possesso dell’approvazione del conto consuntivo/rendiconto relativo all’ultimo anno di esercizio utile a garanzia della capacità gestionale dei soggetti beneficiari richiesta dai Regolamenti dei Fondi Strutturali Europei” e “Si dichiara che l’inserimento delle delibere avverrà in fase successiva”.
Prima dell’inoltro il sistema consente di effettuare eventuali modifiche all’interno di tutte le sezioni completate e salvate.

Dopo l’inoltro non è più possibile effettuare alcuna modifica

Cliccando sul tasto “Inoltra”, appare il messaggio per la conferma dell’inoltro della candidatura.

Dal momento dell’inoltro della candidatura è possibile generare la stampa definitiva della candidatura mediante l’alert informativo di colore verde o il tasto presente in fondo alla pagina.
Si ricorda che, per completare la candidatura, è necessario firmare il pdf digitalmente e trasmetterlo al servizio nell’area Riservata del Portale del Ministero dell’Istruzione al link https://www.miur.gov.it/web/guest/accesso. Il mancato invio del pdf firmato digitalmente rende la candidatura inammissibile.

Ritornando sulla pagina “Avvisi aperti”, ci sarà l’indicazione della data e dell’orario nei quali è stato effettuato l’inoltro.

Richiesta di sblocco della candidatura

Si riporta che dalla barra dei menu, cliccando su “Monitoraggio e controllo”, è possibile selezionare dal menu a tendina “Gestione richieste di sblocco”.

Questa funzione consente appunto di trasmettere, attraverso il Sistema, eventuali richieste di sblocco dell’inoltro della candidatura in caso di presenza di errori di compilazione, per potervi apportare le modifiche che si ritengono necessarie.
Per procedere all’invio della suddetta richiesta è necessario prima stampare il modulo scaricandolo dal sistema cliccando sull’apposito tasto nella colonna “Stampa modulo”.
Dopo aver compilato, firmato e scansionato il modulo occorre allegarlo utilizzando la funzione “Inoltra richiesta di sblocco”.

I progetti

Da questo momento seguiremo le attività progettuali in fieri, promuoveremo dei modelli utilizzabili e presenteremo alcune proposte vincenti. Molte scuole, nel recente passato, si sono distinte per capacità progettuale. Ci auspichiamo che tutte le istituzioni, come l’Istituto Comprensivo San Pancrazio Salentino (Br), presieduto dalla professoressa Simonetta Lucia Tempesta, che si è distinto particolarmente, sappiano innovare le loro proposte, attualizzarle e dare ai giovani e giovanissimi studenti italiani nuove opportunità educative.

Scuola aperta in estate: come attivarla, chi partecipa, quali attività. Il ruolo degli insegnanti [SPECIALE GUIDA]

Stampa

Sorgente articolo:
Scuola in estate: come realizzare un progetto e quale procedure seguire. Scarica modello – Orizzonte Scuola

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Automazione di campagne Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Hosting
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Webinar Online