Mario Draghi e Figliuolo, l’indiscrezione: “Il 31 luglio abolizione dello stato d’emergenza. ma c’è un problema” – Liberoquotidiano.it

Draghi e Speranza
Sullo stesso argomento:

Lo stato di emergenza perenne in cui si è ritrovata l’Italia a partire da marzo 2020 potrebbe presto giungere alla conclusione. Mario Draghi ci sta seriamente pensando: lo stato di emergenza scade il 31 luglio e potrebbe non essere rinnovato per dare un ulteriore segnale di graduale ritorno alla normalità. Il nodo da sciogliere è però legato alla struttura del commissario straordinario Figliuolo: senza lo stato di emergenza, non potrebbe essere pienamente operativo, a meno che non venga approvata una norma apposita. 

Non soltanto Dadone, i ministri umiliati da Mario Draghi: tappezzeria parac***, ciò che non sapete sul governo

D’altronde è impensabile che Figliuolo cessi il suo operato già a fine luglio: è necessario che la struttura commissariale resti in piedi almeno per tutto il resto del 2021, sia per garantire che la campagna di vaccinazione proceda celermente sia per far sì che passi gradualmente dalla centralizzazione presso gli hub a un sistema più vicino ai cittadini, in cui le inoculazioni diventino compito di pediatri e medici di famiglia. “Mario Draghi ci crede davvero, a questa svolta – si legge nell’edizione odierna de La Repubblica – per il premier, il vaccino è antidoto alla crisi: a quella sanitaria, ma anche economica”. 

Coronavirus, c'è del buono a Pechino: se la Cina è tornata a correre possiamo farlo anche noi, ecco come

Infatti già nei prossimi mesi è atteso un rimbalzo importante del Pil e soprattutto si spera nella conferma che l’emergenza sanitaria sia ormai sotto controllo: di conseguenza a fine luglio potrebbe cessare l’attività del Comitato tecnico scientifico, mentre dovrebbe rimanere in piedi la figura del commissario Figliuolo. “La decisione finale sulla struttura commissariale – scrive La Repubblica – non arriverà dunque prima di novembre”. 

Video su questo argomento

Please enable JavaScript to view the

comments powered by Disqus.
Sorgente articolo:
Mario Draghi e Figliuolo, l’indiscrezione: “Il 31 luglio abolizione dello stato d’emergenza. ma c’è un problema” – Liberoquotidiano.it

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Webinar Prova Gratuita
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Host
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro