Mottarone, la telefonata choc: “Che casino, la cabina!” – ilGiornale.it

È caduta una cabina“. Si tratta della prima drammatica telefonata tra i soccorritori del 118 dopo il disastro della funivia alla vetta del Mottarone nella giornata di sabato 23 maggio 2021. L’audio, pubblicato in esclusiva da Il Corriere della Sera, fissa i momenti successivi all’incidente, quando le informazioni sull’accaduto sono ancora piuttosto frammentarie. Qualche minuto più tardi, si scoprirà che ben 14 persone hanno perso la vita nello schianto della cabinovia contro l’ultimo pilone di sostegno della struttura.

L’audio choc: “Che casino”

La telefonata, della durata di circa 2 minuti e 49 secondi, ripercorre gli istanti susseguenti al distrastro. Sul posto, è già arrivata una squadra di soccorritori che, dopo aver valutato repentinamente l’entità del danno, chiede rinforzi alla centrale operativa del 118. A quel punto, vengono informati dell’incidente anche i carabinieri di Verbania che, dopo aver appreso la notizia, si precipitano sulla vetta del Mottarone per un sopralluogo.

La registrazione comincia con la voce dell’operatrice in attesta di risposta dal 112: “…Così gli mandiamo sia la base che l’elicottero e poi vediamo“, dice rivolgendosi verosimilmente ad un collega. Dopodiché segue il dialogo intermittente con il carabiniere: “Ascolti, noi stiamo mandando un po’ di mezzi – quelli che riusciamo a recuperare – non so se vi hanno detto cosa è successo a Stresa. Pare sia caduta una cabina. Io sto mandando la medicalizzata, mando l’elicottero… Si è schiantata una cabina. Ascolti, si è schianta una cabina alla funivia di Stresa… Ma quindi in cima al Mottarone? – chiede l’operatrice ad un collega – Che casino, che gran casino…“. Poi riprende la conversazione col militare dell’Arma: “Allora, mi hanno detto che è caduta una cabina…Aspetti un attimo…“.

“So solo che è caduta una cabina”

Appresa la notizia, seppur frammentata, il carabiniere dà ordine a uno dei suoi uomini di andare verso Stresa: “Vai verso Stresa, poi ti dico. – dice – Stai lì in zona che appena ho altre notizie, ti dico“. Qualcuno dei presenti, prima di dirigersi sul luogo della segnalazione – ancora imprecisato – chiede ulteriori informazioni. “So che è caduta una cabina della funivia – ripete il carabiniere – ma non so dove. Sono al telefono col 118“. Dunque, riprende la conversazione con l’operatrice del 118: “Guardi, pare che la cabina sia caduta in mezzo al bosco. – precisa la voce femminile – Allora, è caduta la cabinovia della Funivia di Stresa ma non sappiamo di preciso dove. Pare che non sia raggiungibile via terra“. Poi la frase che preannuncia l’entità della strage: “Non si sa quante persone ci fossero nella cabina, almeno sei. Non sappiamo in che condizioni sono ma sicuramente sono gravissime”.

Sorgente articolo:
Mottarone, la telefonata choc: “Che casino, la cabina!” – ilGiornale.it

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Automazione di campagne Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo Sito Web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parole chiavi nelle ricerche