Diretta/ Italia Turchia (risultato 1-0) Rai 1 streaming video: autogol! Euro 2020 – Il Sussidiario.net

DIRETTA ITALIA TURCHIA (RISULTATO 2-0): GOL DI IMMOBILE

Poco prima del sessantesimo minuto Berardi pecca di egoismo e sciupa una potenziale occasione con un tiro impreciso da fuori area. Al sessantacinquesimo Spinazzola costringe il portiere della Turchia alla respinta: sulla ribattuta Ciro Immobile è implacabile e sfodera il tocco che vale il gol del 2-0! Esplode lo stadio Olimpico! Anche Roberto Mancini si lascia andare ai festeggiamenti. Ma siamo ancora al sessantacinquesimo minuto di Italia Turchia: la diretta è ancora lunga e gli azzurri devono assolutamente mantenere la massima concentrazione. Fondamentale però conquistare la vittoria in questa gara d’esordio per presentarsi al match contro la Svizzera con tre punti in tasca. La Turchia, che fin qui ha fatto praticamente poco o nulla sul fronte offensivo, fatica ad uscire dalla propria metà campo. Il gol del 2-0 sembra aver messo a dura prova il morale della nazionale di Gunes.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

AUTOGOL DEMIRAL

Iniziato il secondo tempo di Italia Turchia. Risultato live sempre di 0-0 tra la nazionale azzurra e i turchi, con la truppa di Mancini che prova a ripartire con la stessa aggressività del primo tempo. Fa girare palla la squadra azzurra, che avanza sulla destra con Domenico Berardi al cinquantaduesimo minuto: imbucata dell’attaccante del Sassuolo e tiro cross che sbatte addosso a Demiral, che involontariamente beffa il suo portiere. 1-0 Italia! Siamo in vantaggio! Azzurri gasati dopo il gol, tentano l’accelerazione con Spinazzola, la cui frustata costringe il portiere della Turchia alla respinta. Sulla ribattuta Ciro Immobile cerca la rovesciata, ma il suo tentativo sfuma in un nulla di fatto. Si infiamma l’atmosfera dello stadio Olimpico, con cori e boati continui da parte dei tifosi azzurri. Ottimo momento per l’Italia, ora a caccia del gol del 2-0. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PROTESTE AZZURRE

Barella lascia partire una sassata al ventottesimo minuto di Italia Turchia, ma il suo tentativo si impenna alle stelle. Al trentaduesimo Berardi confeziona un cross di mancino per Immobile, che colpisce di testa senza però inquadrare la porta. Il tiro era comunque troppo debole per impensierire il portiere turco. L’Italia gira palla con disinvoltura e continua ad attaccare; la Turchia dal canto suo pressa a più non posso ma non si è ancora presentata dalle parti di Donnarumma, fin qui spettatore del match. Ancora Italia al minuto quarantadue con Ciro Immobile di potenza: tentativo centrale che Cakir fa suo. Sul ribaltamento di fronte Yilmaz si lascia andare dentro l’area di rigore ma l’arbitro lascia correre. Protesta l’Italia sul finire di tempo per un presunto tocco di mano all’interno dell’area turca: il braccio di Celik sembra evidente, ma anche qui il direttore di gara non concede nulla. Fine del primo tempo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CHIELLINI DI TESTA

Al diciassettesimo minuto Insigne sciupa il possibile 1-0 per l’Italia con un destro a giro sbilenco da buona posizione. Resta quindi fermo sullo 0-0 il risultato di Italia Turchia. Si fanno sentire tantissimo i tifosi della Turchia, che sembrano molti di più più di tremila. Adesso la formazione di Mancini sembra prendere con maggiore continuità iniziativa in chiave offensiva, anche se fatica a trovare spazi tra le maglie avversarie. Ci prova quindi dalla lunga distanza, Bonucci, con un destro potente ma poco preciso: palla fuori dallo specchio della porta. Ancora Italia in zona d’attacco attorno al ventunesimo minuto con Chiellini che svetta di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, costringendo Cakir a deviare sopra la traversa in tuffo. Buon momento per la nostra Nazionale, ma risultato ancora fermo sullo 0-0. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CI PROVA IMMOBILE

Italia Turchia in diretta dallo Stadio Olimpico per la partita di apertura di Euro2020. Pronti, via e tra le mille emozioni, dettate dal ritorno del pubblico sugli spalti, la prima occasione per Ciro Immobile che muove la rete esterna con una giocata da dentro l’area al secondo minuto. Come dicevamo bellissimo colpo d’occhio sugli spalti, dove ci sono circa dodicimila tifosi azzurri e tremila della Turchia. La voglia di calcio è alta e l’atmosfera dell’Olimpico è elettrizzante. Emozionante il momento degli inni, ma anche la clip “We Are The People”, jingle ufficiale degli Europei. Torniamo alla partita con Italia Turchia che si stanno affrontando a viso aperto, tenendo il ritmo alto ed un’intensità notevole. In piedi Roberto Mancini dà indicazioni dalla panchina. Risultato live che resta fermo sullo 0-0 ma siamo solo all’inizio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci, Italia Turchia sta per cominciare e dunque possiamo finalmente tuffarci negli Europei 2020, che prendono ufficialmente il via. L’occasione è buona per ricordare che, dopo una prima fase che sarà itinerante e toccherà 12 città (due per girone), avremo gli ottavi di finale ancora in otto diverse città, non sarà compresa nel quadro Roma che tornerà protagonista ospitando uno dei quarti, che però riguarderà gli azzurri solo se arriveranno terzi nel girone. Noi speriamo invece di andare a disputare l’ottavo di Londra, che porterebbe poi a giocare a Monaco di Baviera (con Belgio o Danimarca come possibile avversaria); la Final Four invece sarà interamente disputata a Wembley, con la finale fissata per il prossimo 11 luglio e dunque ad un mese esatto da questo esordio. Adesso ci siamo davvero: dobbiamo lasciar parlare il terreno di gioco dello stadio Olimpico, a Roma è tutto pronto e dunque noi leggiamo insieme le formazioni ufficiali e poi mettiamoci comodi, perché la diretta di Italia Turchia comincia!

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. All. Mancini. TURCHIA (4-1-4-1): Cakir; Celik, Demiral, Soyuncu, Meras; Yokuslu; Karaman, Tufan, Yazici, Calhanoglu; Burak Yilmaz. All. Gunes. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ITALIA TURCHIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE GLI EUROPEI 2020

La diretta tv di Italia Turchia avrà un doppio appuntamento: la partita sarà infatti trasmessa in chiaro su Rai Uno, come ovviamente capita per tutte le partite della nostra nazionale di calcio, ma anche sul satellite con visione riservata agli abbonati, nello specifico su Sky Sport Uno e Sky Sport 251. Per la diretta streaming video, sarà possibile visitare sito o app ufficiali di Rai Play – senza costi aggiuntivi – oppure installare l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, naturalmente qui per i clienti Sky. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO DI TURCHIA ITALIA

DIRETTA ITALIA TURCHIA: LA LETTERA DI ROBERTO MANCINI

Cresce sempre di più l’attesa per la diretta di Italia Turchia: gli azzurri saranno protagonisti della partita inaugurale degli Europei 2020 in casa e naturalmente ci sono molte aspettative per questa sfida che chiude un “digiuno” di cinque anni, cioè dai quarti di finale della scorsa edizione degli Europei, persi ai calci di rigore contro la Germania. In mezzo ci sono state prima la ‘tragedia’ sportiva, sotto forma di mancata qualificazione ai Mondiali 2018, poi la vera tragedia della pandemia di Coronavirus, che ha colpito in maniera particolare la nostra Italia. Ecco quindi che Roberto Mancini ha voluto scrivere una lettera all’Italia e a tutti gli italiani alla vigilia di questi Europei, con una promessa: “Onoreremo ogni minuto, scenderemo in campo con la spensieratezza di quando si è ragazzini e si comincia a giocare a calcio, ma anche con la responsabilità di chi rappresenta uno dei Paesi più forti e belli al mondo. Uniti sotto un unico cielo azzurro, con indosso la maglia azzurra, stringiamoci in un unico coro che unisce più di 60 milioni di italiani: FORZA AZZURRI!”. Stasera vedremo in campo come inizierà l’avventura agli Europei 2020… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA TURCHIA: LA STORIA

Prima di dirigerci alla diretta di Italia Turchia possiamo ricordare che, nella storia, la nostra federazione ha organizzato tre grandi tornei. Negli Europei del 1980 tuttavia l’Italia giocò la sua fase a gironi in tre stadi diversi: a Roma arrivò un pareggio contro il Belgio nell’ultima partita, e il risultato ci condannò all’eliminazione. Diversa la storia che riguarda Italia ’90: le notti magiche di quel Mondiale sono diventate oggi come delle favole bellissime, anche se purtroppo senza il lieto fine. Ci eliminò l’Argentina, in una semifinale che giocammo a Napoli: non avremmo voluto abbandonare l’Olimpico che però non prevedeva di ospitare le semifinali (l’altra fu infatti a Torino), perché nelle cinque precedenti partite nella capitale avevamo sempre vinto senza subire gol. Un girone con successi contro Austria, Stati Uniti e Cecoslovacchia; poi l’ottavo contro l’Uruguay e il quarto di finale contro l’Irlanda, partite al termine delle quali Walter Zenga e una difesa stratosferica, comandata da Franco Baresi, toccarono i 450 minuti di imbattibilità. A spezzare quella striscia fu Claudio Caniggia, e quella rete fu fatale; speriamo allora che questa sera la magia di Roma torni a portarci bene, sono passati 31 anni ma vogliamo rivivere quelle grandi sensazioni… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

C’è un precedente illustre e significativo di Italia Turchia, e per trovarlo bisogna tornare indietro di 21 anni esatti: 11 giugno 2000, girone degli Europei disputati in Belgio e Olanda in cui gli azzurri di Dino Zoff avrebbero perso una beffarda finale contro la Francia. Era andata bene quella partita, vinta 2-1: Antonio Conte (in rovesciata) e Filippo Inzaghi i nostri marcatori, in mezzo il pareggio di Okan Buruk passato anche dall’Inter. Nel quadro delle 10 sfide ufficiali notiamo che l’Italia non ha mai perso contro la Turchia, raccogliendo ben 7 vittorie; tuttavia le ultime due partite sono terminate pari, ma si tratta di amichevoli che risalgono a 19 e 15 anni fa, e dunque si torna a giocare contro questa avversaria dopo parecchio tempo. Possiamo anche vedere che la prima partita tra queste due nazionali è andata in scena nel dicembre 1962, per le qualificazioni agli Europei (anche se all’epoca la formula del torneo continentale, che era alla sua seconda edizione, era abbastanza diversa): a Bologna fu un clamoroso 6-0 a favore dell’Italia (poi vincente anche in trasferta, per 1-0), mattatore del match Alberto Orlando che era stato capace di segnare ben 4 gol, gli altri due li aveva invece infilati Gianni Rivera. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ITALIA TURCHIA: ESORDIO PER GLI AZZURRI!

Italia Turchia, in diretta dallo stadio Olimpico di Roma, si gioca alle ore 21:00 di venerdì 11 giugno: è la nostra nazionale a dare il via ufficiale agli Europei 2020, finalmente il torneo continentale prende il via e lo fa con un anno di ritardo, a causa della pandemia di Coronavirus che aveva portato al rinvio di parecchie manifestazioni sportive. Siamo nel gruppo A, che comprende anche Galles e Svizzera; questa sera ci sarà solo una partita e gli azzurri, reduci da due amichevoli in cui hanno segnato 11 gol senza subirne, sono pronti a inaugurare un percorso che nella fase a gironi sarà sempre qui a Roma.

Un’Italia che, dopo la grande delusione per il mancato approdo ai Mondiali, ha ripreso fiducia con l’avvento di Roberto Mancini e centrato già ottimi risultati, come le qualificazioni agli Europei a punteggio pieno o la Final Four di Nations League da giocare a ottobre; naturalmente non andrà sottovalutata l’avversaria di questa sera, una nazionale che appare in crescita e ha qualità nei suoi titolari. Vedremo dunque come andranno le cose nella diretta di Turchia Italia, mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare una rapida valutazione sulle probabili formazioni con le scelte dei due allenatori.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA TURCHIA

In Italia Turchia Senol Gunes dovrebbe puntare su un 4-1-4-1 con Yokuslu vertice basso di un ideale struttura “completata” dalla prima punta Burak Yilmaz, con il ruolo di Calhanoglu che potrebbe essere più esterno rispetto a quanto avviene nel Milan e con Yazici che farebbe il trequartista tattico in compagnia di Tufan, mentre Karaman e Cengiz Under si giocano la maglia a destra. In difesa, Demiral favorito su Kabak per affiancare Soyuncu; Muldur e Meras i due terzini, con Mert Gunok che dovrebbe essere il portiere. Mancini ha pochi dubbi nel suo 4-3-3 per Turchia Italia: davanti a Gigio Donnarumma giocheranno Bonucci e Chiellini, Florenzi a destra e Spinazzola davanti a Emerson Palmieri per l’altra corsia. In mezzo Verratti, non al top, è destinato alla panchina e dunque spazio a Locatelli sulla mezzala, con Jorginho in cabina di regia e ovviamente Barella altro interno; il terzo ballottaggio è tra Domenico Berardi e Federico Chiesa con il primo in vantaggio per stare a destra nel tridente, Lorenzo Insigne partirà dall’altra corsia mentre la prima punta sarà Immobile, che vince il testa a testa con Belotti.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha emesso le quote ufficiali per un pronostico su Italia Turchia: gli azzurri sono nettamente favoriti, lo vediamo dal valore di 1,57 volte la giocata che è stato posto sul segno 2 per la loro vittoria. L’affermazione della nazionale turca, regolata dal segno 1, vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 7,25 volte l’importo investito mentre il segno X, che come sempre regola l’eventualità del pareggio, con questo bookmaker porta in dote una vincita che ammonta a 3,75 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articolo:
Diretta/ Italia Turchia (risultato 1-0) Rai 1 streaming video: autogol! Euro 2020 – Il Sussidiario.net

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Web Design
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Campagne Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Webinar Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro