Finalmente gli Europei: Roma è pronta. Fan zone, trasporti, ordine pubblico tutto quello che c’è da sapere – RomaToday

L’attesa è grande. Non tanto per le aspettative sportive sugli Azzurri di Roberto Mancini, ma soprattutto perché quello di stasera a Roma sarà il primo grande evento in Italia, con la presenza del pubblico, dopo l’inizio della pandemia da Covid-19. 

La Capitale è pronta per il calcio di inizio di Euro 2020 che, proprio a causa dell’ondata di contagi da Coronavirus che dall’anno scorso hanno colpito il Continente, ha visto posticipare il torneo – per questa edizione itinerante – straordinariamente a quest’anno. 

Trasporti pubblici speciali, strade chiuse attorno allo stadio, un Olimpico sorvegliato da oltre 3mila uomini e donne delle forze dell’ordine, un servizio straordinario di Ama per la raccolta dei rifiuti, le fan zone dotate di maxischermi in città e una cerimonia da gran galà con la partecipazione anche del maestro Andrea Bocelli e il volo delle Frecce Tricolori. Insomma, Roma non “vuole fa la stupida stasera”, c’è e vuole farsi vedere splendente nella “notte magica” tinta di azzurro, nella quale ci saranno gli occhi di mezzo mondo addosso. 

L’ordine pubblico attorno allo stadio 

La Prefettura e la Questura, nel comitato per l’ordine e la sicurezza tenuto ieri, hanno organizzato un sistema di controllo dell’area intorno all’Olimpico degno dei grandi eventi pre Covid. Verrà creata una sorta di “bolla” con tre aree di controllo e cinque varchi di accesso e deflusso presidiati tutti dalle forze dell’ordine. Le strade intorno allo stadio verrano chiuse cinque ore prima del fischio di inizio e i controlli ci saranno anche nelle aree delle fan zone, senza trascurare il post partita con l’ormai consueto focus sulla ‘malamovida’.

Questa sera per Italia e Turchia, primo grande appuntamento che richiamerà allo stadio più di 15 mila persone, sono attesi però anche gruppi di tifosi che potrebbero arrivare da diversi gruppi ultras provenienti da tutta Italia. Ecco perché verrano sorvegliate con cura anche le stazioni della metropolitana e quelle ferroviarie, i caselli autostradali, le principali via di accesso alla Capitale. Per questo è previsto un piano ingente di controlli che vedrà l’impiego di oltre 3000 uomini e donne tra polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia locale e protezione civile.  

Il perimetro intorno all’Olimpico

Il perimetro di sicurezza intorno all’Olimpico prevede inoltre la chiusura al traffico della zona circostante delimitata a nord con lo stop al traffico del lungotevere Maresciallo Diaz altezza via Antonino S. Giuliano (aperta la sola carreggiata in direzione di via del Foro Italico); a est con la chiusura al traffico Ponte Duca D’Aosta e a sud con la chiusura al traffico del lungotevere Della Vittoria e di Piazzale Maresciallo Giardino (chiusura a Circonvallazione Clodia angolo via Durazzo).

Le chiusure non consentiranno quindi il consueto collegamento tra Circonvallazione Clodia e la Tangenziale Est, e di percorrere Lungotevere maresciallo Cadorna e Lungotevere Maresciallo Diaz, in entrambe le direzioni. Le deviazioni prevedono l’utilizzo della Tangenziale Est, oppure l’utilizzo della viabilità di corso di Francia.

MappaUEFA_MobilitaPrivata_010621_3-2

Alcol e bottiglie di vetro vietata

I cancelli apriranno alle 18 e si accederà attraverso dei corridoi che saranno muniti di termoscanner per la misurazione della temperatura. Per evitare assembramenti all’uscita, inoltre, il coprifuoco slitterà di un’ora per chi possiede il biglietto: per accedere si dovrà mostrare un certificato di avvenuta vaccinazione, o pregressa infezione da Covid, o esito negativo di tampone (anche antigenico) svolto nelle 48 ore precedenti all’incontro.

Controlli anche nelle fan zone dotate di maxischermi come il “Football Village” in piazza del Popolo, il “Media Center” al Pincio e gli “Hot Spot” di largo Dei Lombardi, San Lorenzo In Lucina piazza Mignanelli, piazza San Silvestro, che saranno sorvegliate con le aree a numero chiuso: mille persone dietro prenotazione via App.

Allo stadio, come di consueto, saranno vietati gli alcolici e il consumo di bevande in bottiglie di vetro. Stesso tema per le “fan zone”. Il Prefetto Matteo Piantedosi ieri con una ordinanza ha anche vietato la vendita di alcolici in vetro anche nelle zone limitrofe all’Ompico dal Colle Oppio a via dei Fori Imperiali, ma anche in via Panispema, piazza Venezia, piazza del Gesù e ancora piazzale Flaminio e piazzale delle Canastre.  

Cambia la mobilità a Roma per l’Europeo

Roma è pronta, insomma, e per l’occasione anche la mobilità cambia volto. Il Campidoglio e la Uefa hanno previsto un piano con la collaborazione di Roma Servizi per la Mobilità con un potenziamento del trasporto pubblico per i tifosi che si recheranno allo stadio e per chi si sposterà in città nelle 4 giornate dei match. Per raggiungere e rientrare dall’Olimpico sarà a disposizione un servizio di trasporto gratuito per i possessori di biglietto attivo da 4 ore prima e fino a 3 ore dopo le partite. 

Le navette saranno anche integrate da percorsi pedonali e ciclabili, da parcheggi e postazioni taxi e dal servizio della metropolitana con l’orario serale che sarà esteso per consentire il deflusso degli spettatori al termine delle 4 partite anche tramite il trasporto pubblico: venerdì 11 giugno, ultima partenza ore 1.30 di notte; mercoledì 16 giugno, ultima partenza ore 1.30 di notte; domenica 20 giugno, ultima partenza ore 23.30 di notte; sabato 3 luglio, ultima partenza ore 2.30 di notte. 

Il piano straordinario di Ama

Anche Ama è pronta a fare la sua parte con presidi fissi, pulizie straordinarie quotidiane, raccolta dei rifiuti e monitoraggio a ciclo continuo in tutte le aree coinvolte dagli eventi in programma. “Già dai giorni scorsi il personale aziendale, coordinato da tecnici e preposti territoriali, ha messo in atto operazioni preventive e mirate volte a garantire pulizia e decoro in tutte le zone della Capitale teatro degli eventi e in cui è previsto l’afflusso di cittadini e tifosi”, si legge in una nota dell’azienda.

Con la partita inaugurale Italia-Turchia, entrerà nel vivo il piano che prevede pulizie quotidiane e presidi fissi con circa 20 mini-isole ecologiche attrezzate con bidoncini per la raccolta differenziata delle varie frazioni di rifiuto nelle aree convolte dalla manifestazione: Football Village (Piazza del Popolo), Media Center (Terrazza del Pincio), Food Court (Terrazza del Pincio/viale Mickiewics) oltre ai vari hot spot (piazza San  Lorenzo in Lucina, piazza Mignanelli, piazza San Silvestro). Potenziate le postazioni di cestoni getta-rifiuti e già programmate pulizie straordinarie pre e post eventi nell’area di via dei Fori Imperiali/piazza della Madonna di Loreto in cui saranno allestiti maxi-schermi.

 A questo piano straordinario saranno affiancate attività rafforzate di monitoraggio e presidio con uomini e mezzi presso tutte le aree circostanti lo Stadio Olimpico. Su disposizione della Questura di Roma Ama sta inoltre provvedendo alla rimozione di circa 100 cassonetti/campane in alcune delle zone interessate che verranno poi riposizionati a cessate esigenze.

I maxischermi in città

Chi vuole guardare Italia-Turchia (ma anche il resto dell’Europeo) in compagnia e all’aria aperta a Roma, ha diverse possibilità. Il Football Village di Piazza del Popolo, fulcro della Fan Zone più grande d’Europa, aprirà al pubblico l’11 giugno alle ore 10 e resterà aperto tutte le sere fino alle 23 e fino all’11 luglio. In via dei Fori Imperiali, invece, sarà possibile, per un massimo di 1000 persone, guardare su dei maxischermi.

In piazza del Campidoglio, inoltre, venerdì 11 e sabato 12 giugno alle 21.45 e alle 22.45, si potrà ammirare il videomapping, uno spettacolo di luci e suoni con performance musicali dal vivo che ripercorrerà la storia dell’Italia negli Europei dal 1968 al 2021. Il CineVillage Parco Talenti inaugura oggi la stagione estiva 2021 proprio celebrando l’inizio degli Europei di calcio. Gli Europei si potranno guardare anche all’ombra del Gazometro da Gasometro Vintage, ma anche in altri posti della città (qui l’elenco).

Sorgente articolo:
Finalmente gli Europei: Roma è pronta. Fan zone, trasporti, ordine pubblico tutto quello che c’è da sapere – RomaToday

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web