Coronavirus, oggi 4.598 contagi e 50 morti per Covid. Green Pass falsi di Hitler annullati in Italia, terza dose vaccino al Papa: ultime news e bollettino – Fanpage.it

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti di oggi, mercoledì 27 ottobre 2021. Nel bollettino con i contagi Covid di oggi si contano 4.598 casi e 50 morti. In Italia circolano 2 falsi Green Pass intestati ad Adolf Hitler, scoperti i codici che permettono la generazione dei QR code: Sogei ha annullato tutti i green pass generati con quelle chiavi. Vaccino, verso prenotazione della terza dose per tutti. Papa Francesco ha fatto il richiamo. Sileri: “Da gennaio probabile richiamo per over 18. Ragionevole avere green pass anche con la terza dose”. Da domani esame Aifa su nuova dose per vaccinati con J&J. No Green Pass, oggi nuovo corteo portuali a Trieste. Gimbe sul Covid nelle scuole: “Rilevate molte criticità, potenziare screening e areazione”. Ministro Bianchi (Istruzione): “Nella scuola 94,4% prima dose e 91,5 per seconda”

Continuano ad aumentare morti e contagi in Europa: allarme ai massimi livelli in Romania, dove torna il coprifuoco, in Bulgaria obbligo di Green Pass nei locali al chiuso, in Polonia +90% dei contagi in una settimana. In Cina lockdown per 4 milioni di persone nella città di Lanzhou. In USA verso il via libera al vaccino Pfizer per i bambini tra i 5 e gli 11 anni e alla quarta dose per gli immunocompromessi. Brasile, Bolsonaro accusato di crimini contro l’umanità per la gestione della pandemia.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI

9 minuti fa

No Green pass, Puzzer esce da Coordinamento 15 ottobre e fonda Gente come noi 

Il portuale Stefano Puzzer esce dal Coordinamento 15 ottobre, sorto durante le ultime manifestazioni no green pass a Trieste, e fonda un nuovo movimento che si chiama “Gente come noi – Fvg”. L’annuncio viene dato attraverso una nota. Il leader della protesta istituisce l’organismo assieme a Eva Genzo, operaia metalmeccanica, portavoce dei lavoratori di Trieste e Monfalcone no Green pass, e Claudia Castellana, sanitaria triestina, entrambe già presenti nel movimento nato durante le proteste a Trieste, oltre a Raffaella Vignoli e Matteo Bruch, “cittadini e lavoratori di Trieste, rappresentanti le diverse realtà lavorative della città”. “Attraverso questo gruppo – si legge – verrà dato seguito alla lotta comune finalizzata al raggiungimento degli obiettivi già specificati fino a oggi ovvero abolizione del Green pass e dell’obbligo vaccinale per tutti i cittadini”. Tra gli elementi del codice etico che ispirano l’attività del neo organismo: “nessuna appartenenza politica o sindacale”, “nessuna violenza ma solo manifestazioni e resistenza pacifica”, “sì ad azioni che sono finalizzate a favorire la solidarietà, il dialogo e la reciproca comprensione tra cittadini, anche di pensiero diverso”.

24 minuti fa

La Cina inizia a vaccinare i bambini dai 3 agli 11 anni

Mentre il 76% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale, nei giorni scorsi già alcuni governi locali di città e di almeno cinque province avevano emesso gli avvisi sull’avvio dei piani vaccinali anche per i più piccoli.

42 minuti fa

Kyriakides (Ue): “Salgono casi, fidatevi della scienza sui vaccini”

“I casi di Covid sono di nuovo in aumento in tutti gli Stati membri. Il messaggio ai cittadini di tutto il mondo è lo stesso: fidatevi della scienza sui vaccini! La Piattaforma di consulenza scientifica dell’Unione europea questo pomeriggio ha discusso dei modi per aumentare la vaccinazione e delle misure appropriate per la salute pubblica”. Così la commissaria europea alla salute, Stella Kyriakides, su Twitter.

52 minuti fa

Caserta, contagi in aumento: sindaco chiude due scuole a Cesa

Il sindaco di Cesa (Caserta) Enzo Guida ha disposto la chiusura delle scuole primaria e secondaria per i giorni 28, 29 e 30 ottobre visto l’aumento del numero dei contagi da Covid. “Attualmente – spiega Guida – ci sono ben 7 casi di positività alla scuola elementare ‘Rodari’ che riguardano sei studenti e una docente, mentre alla media ‘Bagno’ i positivi sono 3 tra gli alunni. Ho deciso quindi di chiudere gli istituti per provvedere una sanificazione straordinaria degli edifici”. Nel Casertano il Covid sembra in lieve risalita: nelle ultime 24 ore, da quanto attesta il report giornaliero dell’Asl di Caserta, sono stati registrati 123 nuovi positivi per un totale di 1174 positivi attuali nel Casertano (71 in più di ieri considerando anche i 50 guariti giornalieri). Due persone sono decedute nelle ultime ore, che aggiornano il bilancio da inizio pandemia (marzo 2020) a 1337 vittime. Il tasso di positività supera l’8% (1462 i tamponi effettuati nelle ultime 214 ore).

 Spagna, incidenza dei contagi in lieve rialzo 

Nuovo lieve aumento dell’incidenza del coronavirus in Spagna, ora di nuovo vicina alla soglia dei 50 casi ogni 100.000 abitanti, che indica l’ingresso in una situazione di “rischio medio” da quella di “rischio basso”, secondo i parametri delle autorità nazionali. Gli ultimi dati del Ministero della Sanità indicano infatti che l’incidenza su 14 giorni è ora di 49,37 casi ogni 100.000 abitanti, mentre ieri era di 46,01 e il giorno prima di 46,38. Secondo quanto spiegato da esperti al quotidiano El País, su questi dati influisce però un fattore definito “effetto calendario”, che può provocare uno sbalzo del numero dei contagi giornalieri contabilizzati quando nei 14 giorni precedenti c’è un periodo festivo (in Spagna c’è stato un ponte in occasione della festa nazionale del 12 ottobre, giorno del primo sbarco di Cristoforo Colombo in America). Nella maggior parte delle regioni, la tendenza dell’incidenza rimane per il momento pressoché stabile o in lieve rialzo, secondo gli ultimi dati disponibili. L’indice di positività attuale è del 2,49%. Nel Paese sono stati registrati da inizio pandemia poco più di 5 milioni di casi e 87.289 morti. L’88,5% della popolazione over 12 ha completato il ciclo di vaccinazione.

Green Pass, Ue: “Furto è atto crudele ma sistema sicuro”

“Siamo a conoscenza di presunte manipolazioni fraudolente del codice Qr del certificato Covid Ue e condanniamo con fermezza questo atto crudele”. E’ quanto spiega un portavoce della commissione Ue in merito al furto delle chiavi per generare il Green Pass Ue. “Stiamo seguendo gli sviluppi” dell’episodio e “siamo in contatto con le autorità competenti degli Stati membri che stanno indagando e mettendo in atto azioni correttive”, spiegano ancora dall’esecutivo europeo sottolineando che il fatto “non ha alcun impatto sulla sicurezza e sull’integrità del portale dell’Ue gestito dalla Commissione”.

Sottosegretario Costa: “Valuteremo obbligo altre fasce in base a dati”

Fonte: Facebook

Fonte: Facebook

“Noi come governo non abbiamo mai escluso l’ipotesi di obbligo vaccinale: lo abbiamo già introdotto per alcune categorie e, quindi, valuteremo nelle prossime settimane, in base ai dati, eventualmente se introdurlo per altre fasce ancora. Intanto, dobbiamo dire grazie agli oltre 44 milioni di cittadini che si sono vaccinati”. Lo ha detto Andrea Costa sottosegretario alla Salute a Oggi è un altro giorno su Rai 1 rispondendo alla domanda su quali misure il governo potrebbe adottare se l’obiettivo del 90% di vaccinati non dovesse essere raggiunto.

Draghi: “Grazie ai vaccini abbiamo superati i momenti più difficili”

“Oggi, grazie alla campagna vaccinale, abbiamo superato i momenti piu’ difficili. L’Italia ha riaperto e sta ripartendo, ma non possiamo dimenticare chi ha sofferto o soffre tuttora. E chi, come voi, ha fatto tutto il possibile per essere d’aiuto”. Cosi’ il premier Mario Draghi, in un videomessaggio in occasione della Civil Week, esprimendo “profonda ammirazione e gratitudine per i lavoratori e i volontari del terzo settore.
La pandemia vi ha messo fortemente alla prova, in particolar modo in Lombardia. Durante la fase piu’ dura delle restrizioni, avete consegnato alle persone piu’ vulnerabili medicine e cibo, e dato loro conforto e speranza. Avete aiutato i tanti che si sono rivolti alle vostre mense, quando le difficolta’ economiche erano molte, soprattutto nei mesi invernali”.

Oms: nuova variante Delta in 42 Paesi, su rischi studi in corso

Per la nuova variante Delta del coronavirus Sars-CoV-2, la AY.4.2, “da luglio 2021 è stato osservato un aumento delle segnalazioni e al 25 ottobre oltre 26mila sequenze sono state caricate da 42 Paesi nella banca dati Gisaid”. Lo riferisce l’Organizzazione mondiale della sanità, che nell’ultimo report settimanale sull’andamento di Covid-19 dedica un capitolo al nuovo sottomutante Delta. Se costituisce meno un rischio in termini di maggiore contagiosità o maggiore capacità di sfuggire all’immunità va ancora chiarito, precisa l’Oms. Gli studi sono in corso.

Regno Unito, quasi 44mila contagi. Lieve calo dei morti

Risalgono a 43.941, di nuovo sopra quota 40.000 per il secondo giorno di fila dopo i due giorni di pausa seguiti a quasi due settimane in cui si è sfondato anche il picco di 50.000, i contagi giornalieri da Covid nel Regno Unito. Mentre i morti, appesantiti in parte dal ritardo statistico di dati relativi al weekend non conteggiati fra domenica e lunedì, ridiscendono solo lievemente a 207, una cinquantina meno di ieri. Su base settimanale i nuovi casi restano comunque in leggera diminuzione, mentre si conferma sotto il livello di guardia il totale dei ricoveri in ospedale: in aumento, da 8600 a 8800 circa, ma in proporzione lontana rispetto alle infezioni complessive (se paragonata ai picchi di 39.000 registrati all’epoca delle precedenti ondate della pandemia) grazie all’effetto barriera attribuito al doppio vaccino: somministrato finora nel Paese all’80% circa della popolazione over 12.

Tampone incastrato nel naso: costretto all’intervento in ospedale

Un consueto tampone di controllo si è trasformato in una disavventura per un cesenate che martedì mattina si è recato al drive through allestito presso l’ospedale della sua città.

Il bastoncino per il test anti-Covid gli è infatti rimasto incastrato nel naso, tanto da richiedere l’intervento del 118.

A riportare la notizia è il Corriere Romagna. L’ambulanza ha trasportato il paziente nel pronto soccorso del Bufalini, a poche decine di metri, e nel reparto di otorinolaringoiatria i medici hanno provveduto a sfilargli il tampone.
Come ha riferito l’Ausl Romagna, “incidenti come questo possono capitare”, inoltre “dopo un anno e mezzo di pandemia si è verificato solo un episodio”

Covid Campania: oggi 592 positivi e 3 decessi

Sono 592 i nuovi positivi a Covid in Campania nelle ultime 24 ore, su 24.106 tamponi tra molecolari ed antigenici analizzati. Altri tre i decessi. Sono 219 i ricoverati negli ospedali della Campania per Covid. Nell’ultima settimana, contagi in aumento del 34% e 839mila cittadini sopra i 12 anni ancora non vaccinati con alcuna dose.

Covid Lombardia: 513 casi e nessun morto nelle ultime 24 ore

Sono 513 i nuovi casi giornalieri di Covid-19 in Lombardia, con nessuna vittima. Il numero dei ricoverati nei reparti di area medica è di 312, in terapia intensiva 48. Ecco i dati del bollettino Coronavirus della Lombardia di mercoledì 27 ottobre 2021, diramati dal ministero della Salute e dalla Regione.

Bollettino Covid Italia: 4.598 contagi e 50 decessi oggi

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati in Italia 4.598 contagi di Covid-19 in aumento rispetto a ieri. È quanto è emerso dal bollettino di oggi, mercoledì 27 ottobre, del Ministero della Salute. I tamponi effettuati sono stati 468.104, ancora altri 50 morti. Il tasso di positività si attesta all’1%.

 Oms valuta vaccino indiano Covaxin: decisione il 6 novembre

L’Oms chiede “ulteriori chiarimenti” sul Covaxin, il vaccino indiano contro il coronavirus prodotto dal laboratorio Bharat Biotech. Il capo del gruppo di consulenza tecnica dell’Organizzazione mondiale della sanità, Soumya Swaminathan, ha fatto sapere in un tweet che la commissione, riunitasi per valutare l’autorizzazione all’uso di emergenza del farmaco interamente indiano, si riunirà il 3 novembre per la valutazione finale. Il Covaxin è stato sviluppato dalla farmaceutica di Hyderabad Bharat Biotech, in collaborazione col Consiglio indiano per la ricerca medica (Icmr) e con l’Istituto nazionale di virologia (Niv) ed è stato largamente usato nel paese per la campagna di vaccinazione ed è stato sottoposto all’esame dell’Oms lo scorso luglio.

Obbligo uso Green Pass per entrare al Parlamento Europeo dal 3 novembre

Obbligo dell’uso del Green pass per l’accesso agli edifici del Parlamento europeo, a Bruxelles, Strasburgo e Lussemburgo. La decisione entrerà in vigore il 3 novembre 2021 e si applicherà fino al 31 gennaio 2022.

Lapide no vax al cimitero: “Assassinata nel reparto covid”, bufera in Israele

“Assassinata nel reparto covid dell’ospedale Beilinson”, possa “Dio vendicare il suo sangue”. L’epitaffio, scritto sulla tomba dell’anziana signora israeliana Rachel Reisz, è diventata virale sui social, scatenando una bufera in Israele. L’ospedale ha minacciato un ricorso legale, ma intanto il vedovo ha coperto la scritta con una lastra di marmo, scrive Adnkronos che cita Times of Israel.

La defunta, una donna sulla settantina, “non era vaccinata ed è arrivata in ospedale dopo essere stata curata a casa per un significativo periodo di tempo. E’ stata ricoverata con un attacco di cuore e un’embolia polmonare ed è morta per un grave caso di covid – ha dichiarato l’ospedale dopo che le immagini della tomba hanno cominciato a circolare sul web -. L’ospedale è scioccato per l’epitaffio sulla lapide ed è disgustato per le gravi parole prive di fondamento”.

Covid Friuli: 261 nuovi casi e un morto

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 23.044 test e tamponi sono state riscontrate 261 nuove positività al Covid 19, pari all’1,13%. Nel dettaglio, su 5.086 tamponi molecolari sono stati rilevati 243 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,78%; su 17.958 test rapidi antigenici 18 casi (0,10%). Oggi si registra un decesso (un uomo di 81 anni di Tolmezzo morto in ospedale a Udine); scendono a 8 (-1) le persone ricoverate in terapia intensiva mentre sono 58 (+8) i pazienti ospedalizzati in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

Ministro Bianchi (Istruzione): “Nella scuola 94,4% prima dose e 91,5 per seconda”

“Nella scuola siano al 94,4 % per la prima dose e al 91,5 per la seconda dose. Come avete visto, ho richiesto che dopo gli ottantenni, cioè quelli più fragili, ci siano gli insegnanti come priorità assoluta. Me lo ha garantito il generale Figliuolo”. Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, il 27 ottobre a Trani (Bat), a margine della cerimonia nel castello svevo per l’inaugurazione dell’anno scolastico. “I ragazzi hanno reagito molto bene: siamo in media al 70 % con quelli fra 16 e 19 anni all’84%”, ha detto il ministro. “I vaccini contano”, ha concluso.

Germania non estenderà stato di emergenza

Il parlamento tedesco non estenderà lo stato di emergenza, dichiarato per la pandemia di Covid-19, quando scadrà il 25 novembre. Nel Paese verranno però mantenute alcune misure restrittive per controllare la diffusione del coronavirus. I deputati del Bundestag hanno annunciato oggi che, sebbene le infezioni siano aumentate di nuovo recentemente, non c’è la necessità di estendere lo stato di emergenza. Il Bundestag lo ha dichiarato per la prima volta nel marzo 2020 e da allora lo ha più volte rinnovato. Ma il Parlamento ha affermato che la situazione ora è radicalmente cambiata grazie alla campagna vaccinale. Lo stato di emergenza ha consentito ai governi federale e statali di introdurre restrizioni senza l’approvazione dei parlamenti nazionali e dei Laender.

Sospeso senza stipendio il giudice Giorgianni: parlò dal palco No Green Pass

Angelo Giorgianni, consigliere alla Corte d’appello di Messina che il 9 ottobre scorso parlò a Roma dal palco dei no green pass a piazza del Popolo, è stato sospeso dal suo incarico e dallo stipendio. Lo ha deciso la Sezione disciplinare del Csm, accogliendo la richiesta del procuratore generale della Cassazione Giovanni Salvi. Nel suo intervento a piazza del Popolo Giorgianni aveva detto che i manifestanti avevano dato un “preavviso di sfratto” a “coloro che occupano abusivamente i palazzi del potere” e aveva invocato nei confronti di questi ultimi una nuova Norimberga, chiedendo “giustizia per i morti, le privazioni, la sofferenza che hanno causato”. La ministra della Giustizia Marta Cartabia aveva reagito dando incarico ai suoi ispettori di procedere ad accertamenti. Poi si era mosso anche il Pg della Cassazione, mentre al Csm il gruppo di Area aveva chiesto l’apertura di una pratica in Prima Commissione.
Davanti alla Sezione disciplinare la difesa di Giorgianni aveva provato a giocare la carta del rinvio, allegando la richiesta del magistrato, che andrà in pensione a gennaio, di anticipare a novembre il collocamento a riposo. Inutilmente però, visto che il tribunale delle toghe è andato dritto per la sua strada, accogliendo la richiesta dell Pg.

Papa Francesco ha ricevuto la terza dose di vaccino anti Covid

Papa Francesco ha ricevuto la terza dose di vaccino anti Covid, la cui somministrazione è cominciata da giorni anche in Vaticano. Bergoglio è ultraottantenne, categoria che anche nella Santa Sede è considerata prioritaria per la vaccinazione. “Nella seconda metà di ottobre la Direzione Sanità e Igiene dello Stato della Città del Vaticano ha iniziato a somministrare la terza dose di vaccino contro il Covid19, dando la priorità agli ultra sessantenni e alle persone con fragilità”. Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni rispondendo alle domande dei giornalisti.

Annullati i falsi green pass intestati a Hitler

I falsi green pass intestati ad Adolf Hitler diffusi qualche ora fa sono stati annullati: ora sulle app per la verifica dei certificati verdi non risultano più valide. Fanpage.it aveva reso nota la “falla” la notte scorsa. Sogei ha fatto sapere che le chiavi che trafugate per generare i codici fasulli non sarebbero state sottratte nel nostro Paese.

Veneto, 539 nuovi casi e 3 morti

Sono 539 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, che portano il totale dei contagi a 478.509. L’incidenza su 83.184 tamponi effettuati ieri, è dello 0,65%. Lo ha riferito il presidente regionale Luca Zaia. Si registrano tre vittime con il totale a 11.820. Gli attuali positivi sono 9.743. Negli ospedali crescono i ricoverati in terapia intensiva (34, +4) mentre scendono quelli in area non critica (205, -11).

Russia, record di morti da inizio pandemia: 1.123 in 24 ore

Ancora un record di morti per Covid in Russia, dove nelle ultime 24 ore sono decedute 1.123 persone che avevano contratto coronavirus. Nel Paese, che ora vede 233.898 decessi confermati, non si erano mai registrate così tante vittime in un solo giorno dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Secondo il quotidiano ‘Moscow Times’, che ha condotto una sua indagine indipendente, il numero di morti post-Covid in Russia sarebbe in realtà decisamente più alto, ovvero pari a circa 660mila decessi. La Russia ha anche riportato 36.582 nuovi casi di coronavirus Sars-CoV-2 nell’ultima giornata.

Alto Adige, 154 nuovi casi nelle ultime 24 ore

Prosegue l’aumento dei contagi dell’Alto Adige. Nelle ultime 24 ore, sono stati 154. Di questi, 99 sono stati rilevati sulla base di 1.267 tamponi pcr (352 dei quali nuovi test) e 55 sulla base di 7.092 test antigenici. Mentre, come avviene da diversi giorni, non vengono segnalati nuovi decessi, si registra un leggero calo dei pazienti ricoverati che sono in totale 49: di questi, 6 sono assistiti in terapia intensiva e 43 (3 in meno rispetto ad ieri) nei normali reparti ospedalieri.

Falsi Green Pass, c’è la conferma: sottratte le chiavi. Sogei: “Annulleremo i codici contraffatti”

I falsi Green Pass intestati ad Adolf Hitler ma perfettamente validi, mostrati da Fanpage.it, sono frutto della sottrazione di chiavi che non sarebbe avvenuta in Italia. La Sogei che si occupa dei ‘passaporti verdi’ in Italia fa sapere che i codici generati in maniera fraudolenta saranno tutti annullati.

Terza dose vaccino, Bianchi: “Dopo over 80 e vulnerabili priorità agli insegnanti”

“Ho richiesto che dopo gli 80enni, cioè quelli più fragili, siano ancora una volta gli insegnanti ad avere la priorità assoluta per la terza dose”. A dirlo il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, a margine della cerimonia regionale d’inaugurazione dell’anno scolastico 2021/2022 in Puglia, che si svolge nel Castello Svevo di Trani.

Vaccini, Figliuolo: “Siamo all’86%, l’obiettivo è il 90%”

“Stiamo riscoprendo la normalità grazie all’effetto di una campagna vaccinale senza precedenti, che ha portato in pochi mesi proteggere oltre 46,5 milioni di italiani, che rappresentano oltre l’86% della popolazione over 12. Questi dati fanno sì che l’Italia si posizioni ben sopra la media europea, davanti a paesi come Francia, Germania e Regno Unito. La campagna sta continuando, il nostro obiettivo è sfondare la quota dell’86% e andare al 90%”. A dirlo il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid in un videomessaggio al Salone della Giustizia.

Toscana, 302 nuovi casi: tasso di positività dell’1,11%

I nuovi casi di Covid-19 registrati in Toscana sono 302 su 27.201 test di cui 8.581 tamponi molecolari e 18.620 test rapidi. Ad annunciarlo il presidente della Regione, Eugenio Giani. Il tasso dei nuovi positivi è 1,11% (3,9% sulle prime diagnosi).

Sottratte chiavi per generare green pass Ue

Alcune chiavi che permettono la generazione del green pass europeo sarebbero state sottratte e con quelle sarebbero stati pubblicati e diffusi in rete programmi per creare certificati falsi. Lo si apprende da fonti qualificate italiane secondo le quali si sarebbe già deciso di annullare tutti i pass generati con quelle chiavi. In mattinata, inoltre, sarebbero in programma una serie di vertici a livello europeo tra tutti i soggetti tecnici interessati per un’analisi approfondita della situazione. Non si conosce al momento il numero dei codici sottratti né se il problema riguardi anche l’Italia, anche se sono in corso accertamenti.

In Italia circolano falsi green pass intestati ad Adolf Hitler

Green Pass intestati ad Adolf Hitler e validi per i controlli, scoppia il caso

Green Pass intestati ad Adolf Hitler e validi per i controlli, scoppia il caso

Da ieri notte circolano sui forum specializzati almeno due green pass Covid-19 falsificati, considerati perfettamente validi dalle applicazioni di convalida. I passaporti vaccinali sono entrambi intestati ad Hitler. La notizia è preoccupante: potrebbe essere il gesto di qualcuno che ha falsificato i registri vaccinali a monte. Ma c’è anche il rischio di una clamorosa falla nel sistema che genera i codici validi in Europa.

Gimbe sul Covid nelle scuole: “Rilevate molte criticità, potenziare screening e areazione”

“Con la stagione invernale alle porte e l’evidente risalita dei nuovi casi nell’ultima settimana è indispensabile mantenere alta l’attenzione sulle scuole dove, per le numerose criticità rilevate, i focolai segnalati dimostrano che l’equilibrio è instabile”: lo ha detto il presidente della fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, presentando il nuovo report “Sicurezza COVID-19 nelle scuole: dalle evidenze scientifiche al real world”. Documento in cui si sottolineano tutte le criticità che permangono a scuola, dai vaccini alle misure anti contagio.

Ilaria Capua: “Ho fatto la terza dose di vaccino. Si sente, eccome…”

“Ieri ho fatto la cosiddetta ‘terza dose’. Insomma, diciamo che si sente, ecco. Quindi è una stimolazione aggiuntiva che avviene per moltissimi tipi di vaccini… però insomma alle persone che adesso si vaccineranno sappiate che si sente: ve lo dico in modo tale che poi dopo non vengano fuori chissà quali storie”. A dirlo, intervenendo ieri sera a Di Martedì, la professoressa Ilaria Capua direttrice dell’UF One Health Center dell’università della Florida.

Foggia, scritte no vax al cimitero: “I vaccini uccidono”

“Il Governo mente. I vaccini uccidono” ed ancora “Iss Istituto superiore della sanità ha dichiarato che i morti per Covid 3.800 non sono 130.000”. Sono le scritte no-vax comparse questa mattina si muri del cimitero di San Nicandro Garganico (Foggia). A renderlo noto è il sindaco del comune foggiano Matteo Vocale che sul proprio profilo facebook condanna questo gesto. “Capisco l’esigenza di manifestare, ma quando manca il rispetto, questa volta anche dei morti… No. Vergognatevi”.

Ieri scaricati 789.601 green pass

Sono stati 789.601 i green pass scaricati ieri (lunedì erano stati 1.034.626). Sono così in totale 108.651.065 le Certificazioni verdi Covid emesse a oggi, come emerge dalla Piattaforma nazionale DGC. Dei green pass scaricati ieri, 581.393 (il 73,63%) derivano da tampone negativo, 204.681 da vaccino, 3.527 da guarigione.

Negli USA gli immunocompromessi riceveranno la quarta dose di vaccino anti Covid

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno aggiornato le linee guida sulle vaccinazioni anti Covid e suggeriscono un’ulteriore dose aggiuntiva – la quarta – per le persone moderatamente o gravemente immunocompromesse: si tratta di una platea di circa 9 milioni di americani.

Terza dose per tutti, il possibile calendario delle somministrazioni: quando e chi dovrà farla

Il programma, ancora non confermato, del ministero della Salute è chiaro: entro dicembre completare la terza dose di vaccino contro il Covid per le categorie per cui è prevista – over 60, fragili e personale sanitario – poi allargarla a tutta la popolazione da gennaio. Resta l’incognita della gestione della campagna vaccinale, con la struttura commissariale del generale Figliuolo che chiuderà con la fine dello stato d’emergenza.

Sileri: “I contagi saliranno, ma saremo protetti grazie al green pass”

“L’Italia, rispetto all’Europa, è protetta grazie al green pass, è innegabile” ma “anche i nostri numeri tenderanno a salire: vediamo ciò che accade nelle prossime settimane, la cosa importante è che grazie al green pass non facciamo passi indietro, non si chiude”. A dirlo il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri su Canale 5. “Quando verrà tolto? Dobbiamo ancora finire di mettere in sicurezza il Paese, riaprire tutto, poi togliere distanza, mascherina e quindi il green pass. Ma la strada non è lunghissima”, ha concluso.

I CDC USA: “I non vaccinati hanno una probabilità di morire di Covid 11 volte più alta”

Secondo uno studio condotto dai Cdc USA ad agosto 2021 gli adulti non vaccinati avevano 6 volte più probabilità di contrarre l’infezione da Covid-19 e 11 volte più probabilità di morire.

Brasile, Bolsonaro accusato di crimini contro l’umanità per la gestione della pandemia

La commissione parlamentare d’inchiesta che indaga in Brasile sulla gestione della pandemia da Covid-19 ha approvato il rapporto finale che accusa il presidente, Jair Bolsonaro, di nove reati, tra i quali “crimini di lesa umanità”. La Commissione, istituita in Senato, ha dato il via libera al rapporto, messo a punto dal principale relatore, il senatore Renan Calheiros, con sette voti favorevoli e quattro contrari, secondo quanto riportato da G1.

USA verso l’ok al vaccino anti Covid Pfizer ai bambini tra i 5 e gli 11 anni

L’82,41% della popolazione over 12 italiana ha completato il ciclo vaccinale

Sono 89.092.469 le dosi di vaccino somministrate in Italia, l’89,3% del totale di quelle consegnate, pari finora a 99.780.625 (nel dettaglio 71.158.779 Pfizer/BioNTech, 15.233.311 Moderna, 11.543.541 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.844.994 Janssen). È quanto si legge nel report del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria aggiornato alle 06.16. Le persone che hanno ricevuto la terza dose addizionale sono 224.597, il 25,58% della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale, mentre sono 966.730 (il 32,35% della popolazione) quelle oggetto di dose booster. Le persone che hanno avuto almeno una dose sono, invece, 46.525.495, l’86,14% della popolazione over 12 mentre quelle che hanno completato il ciclo vaccinale sono 44.507.167, l’82,41% della popolazione over 12.

Cina, altri 59 casi di cui 50 interni

In Cina ieri sono stati registrati 59 nuovi casi di Covid-19, di cui 50 di trasmissione interna (in aumento dai 29 di lunedì) e 9 importati (da 14). Secondo gli aggiornamenti quotidiani della Commissione sanitaria nazionale, i contagi interni sono stati rilevati nelle province di Mongolia Interna (32), Guizhou (5), Shandong e Gansu (4 ciascuno), Ningxia (2) e, infine, tre nella capitale Pechino. Tra le infezioni importate, invece, due sono state rilevate a Shanghai e nel Guangdong, e uno ciascuno a Tianjin, Liaoning, Fujian, Shandong e Guangxi.

Terza dose per tutti? Rasi frena: “No psicosi, prima gli over 60”

La terza dose di vaccino andrà somministrata a tutti? “Non facciamoci catturare da psicosi immotivate”. Lo afferma, intervistato dal Corriere della Sera, Guido Rasi, microbiologo e consigliere del commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo, che non esclude però che “con il tempo ci si arriverà fermo restando che adesso è più importante distribuire il richiamo, il booster, agli ultrasessantenni”. “Nessuno ci corre dietro – osserva -. C’è tempo per verificare se anche questa popolazione (quella sotto i sessanta anni, ndr) è esposta al contagio dopo aver ricevuto il ciclo completo”. Rasi spiega poi che la perdita di copertura vaccinale è progressiva, “non significa perdere le difese ma che queste difese si abbassano” e “anche infettandoci non rischiamo comunque di ammalarci delle forme severe di Covid-19 e di finire in ospedale”.

Le notizie sul Covid in Italia e nel mondo di oggi, 27 ottobre 2021

Nel bollettino di ieri diramato dal Ministero della Salute registrati 4.054 nuovi casi di Covid-19 in Italia, in aumento rispetto ai 2.535 contagi del giorno precedente, mentre i morti  registrati nell’ultima giornata sono 48. Il totale delle infezioni dall’inizio della pandemia sale così a 4.747.773 mentre i morti totali dall’inizio dell’emergenza Covid-19 in Italia sono 131.904 . Nell’ultima giornata sono stati eseguiti 639.745 test, tra tamponi molecolari e antigenici, con il tasso di positività che si attesta allo 0,6% (-0,5). Gli attualmente positivi si attestano a quota 75.046. I guariti totali sono 4.540.823 (+3.613 ). La regione con più casi giornalieri è la Lombardia.

Questa la situazione regione per regione

    • Lombardia: +498
    • Veneto: +475
    • Campania: +393
    • Emilia-Romagna: +273
    • Lazio: +437
    • Piemonte: +260
    • Sicilia: +484
    • Toscana: +192
    • Puglia: +278
    • Friuli-Venezia Giulia: +149
    • Marche: +103
    • Liguria: +74
    • Calabria: +115
    • Abruzzo: +70
    • P.A. Bolzano: +115
    • Sardegna: +20
    • Umbria: +96
    • P.A. Trento: +
    • Basilicata: +18
    • Molise: +1
    • Valle d’Aosta: +5

Nel mondo dall’inizio della pandemia sono stati rilevati 244.495.116  contagi e 4.963.256 morti. Le dosi di vaccino somministrate sono 6.853.178.748, prevalentemente nei paesi ad alto reddito.

38 CONDIVISIONI

Sorgente articolo:
Coronavirus, oggi 4.598 contagi e 50 morti per Covid. Green Pass falsi di Hitler annullati in Italia, terza dose vaccino al Papa: ultime news e bollettino – Fanpage.it

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Small Business CRM
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Free Web Hosting