Bassetti porta Paragone in tribunale: “Ha diffamato me e mio padre” – il Giornale

Matteo Bassetti alla fine, come del resto aveva promesso nei giorni scorsi, ha querelato Gianluigi Paragone. L’annuncio lo ha dato lo stesso medico sulla sua pagina Facebook: “Ogni promessa è debito e, come promesso, questa mattina, il mio avvocato Rachele De Stefanis ha depositato la denuncia querela nei confronti di Gianluigi Paragone per diffamazione aggravata a seguito di quanto accaduto il 17 novembre durante la trasmissione ‘Non è l’arena’ di Massimo Giletti”.

Bassetti: “Un atto dovuto”

Il medico ha poi continuato ricordando cosa era successo: “Non ho un padre che mi piazza lì alla Clinica di Malattie infettive di Genova dove sei adesso’, ha detto Paragone. Peccato che mio padre, purtroppo, sia prematuramente scomparso il 12 settembre 2005 ed io abbia ottenuto la cattedra di malattie infettive a Genova nel Novembre 2019, cioè oltre 14 anni dopo la sua morte”. Il primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova ha poi continuato spiegando che si è trattato di “un atto dovuto, non solo per dignità del sottoscritto ma soprattutto per mio padre, un padre retto e un uomo stimato, prima ancora che grande medico e professionista. Non resta che attendere che la giustizia faccia il suo corso”. Che sarebbe finita in tribunale lo si era già capito. L’accusa avanzata dal senatore di Italexyt era troppo dura per poter essere digerita dall’infettivologo.

Cosa ha scatenato la lite

Al di là delle opinioni diverse che i due protagonisti hanno in merito a vaccini e Green pass, la discussione era andata su un piano personale abbastanza scivoloso e pericoloso. Paragone aveva infatti detto senza mezzi termini che Bassetti si trova a ricoprire il ruolo che ha in quell’ospedale grazie al padre. Il primario a quel punto aveva subito annunciato in diretta la sua intenzione di querelare il politico, e poi aveva scelto di abbandonare il collegamento con la trasmissione in onda su La7. Fino a poco prima la discussione era stata incentrata sull’efficacia o meno delle vaccinazioni e sull’obbligo della certificazione verde. Poco dopo però il senatore aveva asserito: “Peccato che non ho un papà che mi piazza nello stesso reparto suo, lei è un figlio di papà che l’ha piazzato lì”. Apriti cielo. A quel punto Bassetti ha tenuto a precisare che suo padre, professore di malattie infettive, era deceduto nel 2005, ben 17 anni fa, sottolineando: “La mia carriera l’ho fatta e l’ho sudata”.

Sorgente articolo:
Bassetti porta Paragone in tribunale: “Ha diffamato me e mio padre” – il Giornale

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro