Contagi Covid Italia, ancora numeri pesanti. Dati regioni: casi, morti e ricoveri – Quotidiano.net

Roma, 25 novembre 2021 – Crescono ancora e superano quota 13mila i contagi Covid nel bollettino di oggi del ministero della Salute sul Coronavirus in Italia. In Veneto e in Lombardia i nuovi casi hanno raggiunto i 2mila, Emilia-Romagna, Lazio e Campania hanno segnalato più di mille nuovi positivi e impennate di contagi sono state registrate in diverse altre regioni, come Friuli Venezia Giulia, Toscana, Alto Adige e Marche. Meglio sul fronte dei decessi, che dopo i numeri record della quarta ondata registrati negli ultimi due giorni, tornano a scendere. Non si arresta, invece, l’aumento dei ricoveri sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive, dove sono 57 gli ingressi del giorno.

Preoccupa nuova variante Covid tra Sudafrica e Botswana: ha 32 mutazioni

Covid, il bollettino del 25 novembre: contagi in crescita

Super Green pass ai raggi X: domande e risposte sul decreto

Sommario

Il progressivo peggioramento della situazione è documentato anche dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe. Secondo gli ultimi dati nella settimana tra il 17 e il 23 novembre sono in crescita tutte le curve. “Per la quinta settimana consecutiva – dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione – aumentano a livello nazionale i nuovi casi settimanali (+27%) con una media mobile a 7 giorni più che quadruplicata: da 2.456 il 15 ottobre a 9.866 il 23 novembre”. “Per contenere la quarta ondata nel nostro Paese – ribadisce Cartabellotta – sul fronte vaccini è indiscutibile la necessità di raggiungere il maggior numero possibile di persone non ancora vaccinate, sia di accelerare con la somministrazione delle terze dosi“. Dosi booster, che come annunciato ieri dal ministro Roberto Speranza, dal 1° dicembre potranno essere prenotate da tutti gli over 18

Colori regioni, la mappa Ecdc: sparisce il verde

image

Germania record: 76mila contagi e 351 morti

Continua a crescere la curva del Covid in Italia. Secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore i nuovi casi di Covid sono stati 13.764, 1.300 in più rispetto ai 12.448 registrati ieri. Sono cresciuti anche i tamponi effettuati (649.998) per cui il tasso di positività scende al 2,1%. I morti delle ultime 24 ore sono 71 (ieri erano stati 85), per un totale da inizio pandemia di 133.486 vittime. Aumentano ancora i ricoveri ordinari (4.689, +60) e le terapie intensive (588, +15) dove si rilevano 57 nuovi ingressi. La regione con il maggior numero di casi è la Lombardia, seguita da Veneto, Emilia Romagna, Lazio e Campania, tutte sopra i mille positivi giornalieri. Gli attualmente positivi salgono a 166.598 (+7.281), i  nuovi guariti sono 6.404 e in isolamento domiciliare figurano 161.321 persone.

Sono 2.302 i nuovi positivi al Covid emersi da 143.541 tamponi in Lombardia nelle ultime 24 ore, per un tasso di positività in calo all’1,6% (ieri 1,9%). Crescono i ricoverati in terapia intensiva (+2, 74) e nei reparti (+11, 740). I decessi sono 12 per un totale di 34.323 vittime dall’inizio della pandemia. I nuovi casi per provincia sono a Milano 846 (di cui 353 a Milano città), a Bergamo 86, a Brescia 260, a Como 115, a Cremona 130, a Lecco 60, a Lodi 34, a Mantova 84, a Monza e Brianza 245, a Pavia 81, a Sondrio 34 e a Varese 240.

Nelle ultime 24 ore in Veneto si registrano 2.066 nuovi contagi e 8 vittime (11.930 in totale dall’inizio della pandemia). In netta crescita gli attualmente positivi: sono 25.028, 1.203 in più rispetto a ieri. Aumentano anche i numeri sul fronte clinico: sono 449 i ricoverati in area non critica (+18) e 85 (+7) i pazienti in terapia intensiva.

Balzo in avanti dei contagi da Covid in Emilia-Romagna: oggi sono state rilevate 1.307 nuove infezioni, il 3,8% dei 34.339 tamponi effettuati. Le persone decedute nelle ultime 24 ore sono 11. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 188 nuovi casi, seguita da Rimini (155), Modena (153) e Forlì. Rimane invariato, rispetto a ieri, il numero dei pazienti in terapia intensiva (63), mentre crescono i ricoverati negli altri reparti Covid (574, +14).

“Oggi nel Lazio, su 17.206 tamponi molecolari e 31.530 tamponi antigenici per un totale di 48.736 tamponi, si registrano 1.276 nuovi casi positivi e 6 decessi. Sono 684 i ricoverati (-13), 89 le terapie intensive (+2) e 582 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,6%. I casi a Roma città sono a quota 700″. Lo ha reso noto l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato.

In Campania il numero di positivi sfonda abbondantemente quota 1000. Dall’ultimo bollettino emerge che a fronte di 32.134 test effettuati sono 1.110 le persone positive. Il tasso di positività è del 3,45 in aumento rispetto al 3,01% di ieri. Otto i morti. Resta stabile l’occupazione delle terapie intensive (21 i posti occupati), mentre è in leggero calo quella dei reparti ordinari (309, -3).

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono state riscontrate 845 positività, pari al 3,01% di 28.045 test processati. Nel dettaglio, su 8.856 tamponi molecolari sono stati rilevati 772 nuovi contagi con una percentuale di positività dell’8,72%; su 19.189 test rapidi antigenici 73 casi (0,38%). Nelle ultime 24 ore si registrano inoltre 4 decessi. Cresce la pressione ospedaliera: le persone ricoverate in terapia intensiva sono 28 (+2), mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 249 (+17).

Sono tre i decessi comunicati oggi dalla Regione Piemonte: il totale sale a 11.879 vittime da inizio pandemia. Sono invece 780 i nuovi casi rilevati, pari allo 1,3% di 60.788 tamponi eseguiti, di cui 52.550 antigenici. Cresce la pressione sugli ospedali: i ricoverati in terapia intensiva sono 31 (+2 rispetto a ieri), mentre i pazienti negli altri reparti sono 332 (+14 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 8.244.

I nuovi positivi rilevati in Sicilia sono 655 a fronte di 28.753 tamponi processati per un tasso di positività del 2,3%. Nelle ultime 24 ore si registrano anche 5 decessi. I guariti sono 444 e gli attualmente positivi registrano un incremento di 206 unità e sono 11.304. Tra questi 335 sono ricoverati nei reparti ordinari, 41 in terapia intensiva (con 2 nuovi ingressi) e gli altri 10.928 si trovano in isolamento domiciliare.

In Toscana sono 610 i nuovi casi di Covid scoperti nell’ultimo giorno dall’analisi di 10.443 tamponi molecolari e 24.686 tamponi antigenici rapidi. Oggi si registrano anche 2 decessi: un uomo e una donna con un’età media di 85 anni. Gli attualmente positivi sono oggi 8.321, +2,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 301 (1 in più rispetto a ieri), di cui 48 in terapia intensiva (1 in più).

Si aggrava ancora il bilancio delle vittime della pandemia in Alto Adige: l’Azienda sanitaria provinciale segnala altri due decessi che portano il totale dei morti a 1.235 dall’inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati accertati anche 547 nuovi casi positivi sulla base di 3.131 tamponi molecolari e 9.500 test antigenici. Per trovare dati simili bisogna risalire allo scorso febbraio. Sono 151 i pazienti Covid ricoverati (+5): 9 (-1) in terapia intensiva, 81 (+6) nei normali reparti ospedalieri e 61 nelle strutture private convenzionate (postacuti).

Forte crescita dei contagi nelle Marche dove nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 480 nuovi casi. Si registra anche un decesso che porta il bilancio delle vittime da inizio emergenza a 3.143: 1.760 uomini e 1.383 donne con un’età media di 82 anni che, nel 97,2% dei casi, presentavano patologie pregresse. Restano stabili i pazienti in terapia intensiva (23) e nei reparti ordinari (47), mentre crescono i posti letto occupati in semi intensiva (25, +3). 

Sono 460 i nuovi positivi al Coronavirus in Liguria scoperti dall’analisi di 4.218 tamponi molecolari e 12.162 tamponi antigenici rapidi processati. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati anche 3 decessi: il bilancio delle vittime sale quindi a 4.456 da inizio emergenza. Aumentano gli ospedalizzati, in totale 149 (5 in più) con 17 pazienti in terapia intensiva di cui 15 non vaccinati e 2 vaccinati. 

Sono 272 i nuovi positivi di Covid scoperti oggi in Abruzzo dall’analisi di 4.535 tamponi molecolari e 11.484 test antigenici per un tasso di positività pari a 1.69%. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 casi  e sale a 2.583 da inizio pandemia. Gli attualmente positivi sono 3.846 (+155 rispetto a ieri): 91 (-3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica, 7 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 3.748 sono in isolamento domiciliare.

Oggi in Puglia si registrano 233 nuovi casi di Coronavirus, 1% dei 23.525 test processati, e un morto. I nuovi casi sono così distribuiti: 44 in provincia di Bari, 21 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 38 nel Brindisino, 69 nel Foggiano, 36 in provincia di Lecce, 23 in quella di Taranto. Sono 3.830 le persone attualmente positive: 143 sono ricoverate in area non critica, 19 in terapia intensiva e le altre 3.668 si trovano in isolamento domiciliare. 

Resta sostanzialmente stabile la curva dei contagi Covid in Calabria. Nelle ultime 24 ore sono stati individuati 224 positivi (ieri 249) con circa 400 tamponi processati in meno rispetto a ieri. Si registra anche una vittima (1.489 in totale). Altalenante l’andamento dei ricoveri in area medica: dopo i 7 ricoveri di ieri, oggi, nel saldo tra ingressi e uscite, è segnalato un -8 con il totale che scende a 115. Salgono di 2, invece, i pazienti in terapia intensiva (13). I casi attivi sono 3.903 (+103), gli isolati a domicilio 3.775 (+109) ed i nuovi guariti 120.

Secondo giorno consecutivo con più di 100 (+104) nuovi casi Covid in Umbria, dove si registra anche un decesso. Nelle ultime 24 ore in Basilicata sono stati individuati 29 contagi; in Molise 40 casi. Un decesso 83 nuovi positivi in Valle D’Aosta. Zero vittime in Sardegna dove sono stati rilevati 164 nuovi casi, l’1,8% dei 8.810 tamponi processati. In Trentino 177 contagi e nessun morto.

Sorgente articolo:
Contagi Covid Italia, ancora numeri pesanti. Dati regioni: casi, morti e ricoveri – Quotidiano.net

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Pubblicizza sito
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Pubblicità via Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime