Contagi oggi Emilia Romagna: bollettino Covid 14 gennaio 2022 – Cronaca – ilrestodelcarlino.it – il Resto del Carlino

Bologna, 14 gennaio 2022 – Sono 20.346 i nuovi casi covid in Emilia Romagna (-1,5% rispetto a ieri), che ha da poco fatto il suo ritorno in zona gialla. Continua l’ondata pandemica (la quarta), dunque, anche se la regione ieri contava oltre 20.600 nuovi casi (con 38 morti con Covid, tra cui cinque 50enni e un 48enne)

Stabili le ospedalizzazioni: +2,4% i ricoveri nei reparti Covid, in calo (-2%) quelli nelle terapie intensive. Il 99,1% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media dei nuovi positivi è di 37,7 anni. Purtroppo oggi si registrano 24 decessi.

Tanti gli emiliano romagnoli in ansia da virus. E ci si barcamena come si può tra Super green pass (ottenuto dopo la vaccinazione o la guarigione) e le nuove regole stabilite dal Governo con gli ultimi decreti. Cercando di memorizzare le date chiave per non farsi trovare impreparati e non incorrere in sanzioni.  

Bollettino Covid Veneto: 18mila contagi e 19 vittime

Covid Emilia Romagna, a Modena riapre Hotel Concordia per isolamenti e quarantene (Dire)

Quanto durano quarantena e isolamento, le nuove regole – Fine quarantena e isolamento, le regole in Emilia Romagna – Giallo sulle modifiche al bollettino. Ministero: “Conto ricoveri cambia? Nessun atto formale”

Bollettino covid Emilia Romagna del 14 gennaio

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 771.295 casi di positività, 20.346 in più rispetto a ieri, su un totale di 69.665 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (31.996 tamponi molecolari e 37.669 test antigenici rapidi). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è quindi del 29,2%.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna maglia nera con 4.682 nuovi casi, seguita da Modena (2.689). Poi Parma (1.889), Ravenna (1.830) e Piacenza (1.810); quindi Rimini (1.712), Reggio Emilia (1.518), Ferrara (1.369), Cesena (1.205), Forlì (1.082). Infine, il Circondario Imolese (560).  

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.971 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 479.992. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 276.793 (+17.351). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 274.333 (+17.300), il 99,1% del totale dei casi attivi.

Ricoveri covid in Emilia Romagna

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 148 (-3 rispetto a ieri); l’età media è di 61,9 anni. Sul totale, 98 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 60,5 anni), il 66,2%, mentre 50 sono vaccinati con ciclo completo (età media 64,4 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna superano quota 3,6 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che non si sono ancora vaccinate: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.312 (+54 rispetto a ieri), età media 69 anni.

Rispetto ai 20.648 nuovi casi registrati ieri, i contagi oggi registrano un -1,5%. I ricoverati nei reparti Covid aumentano del 2,4%, quelli delle terapie intensive scendono del 2%.

Terapie intensive, provincia per provincia

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 21 a Parma (+1); 17 a Reggio Emilia (-1); 20 a Modena (+2); 30 a Bologna (-2); 9 a Imola (-1); 19 a Ferrara (-1); 7 a Ravenna (-2); 2 a Forlì (invariato); 2 a Cesena (invariato); 17 a Rimini (+1).

Vittime covid in Emilia Romagna

Purtroppo, si registrano 24 decessi: 5  in provincia di Parma (un uomo, di 81 anni, e 4 donne, rispettivamente di 44, 78, 86 e 97 anni); 2 in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 83 anni e una donna di 90); 3 in provincia di Modena (tutte donne, di 68, 91 e 93 anni); 5 in provincia di Bologna  (3 uomini, rispettivamente di 72 anni, 83 – quest’ultimo deceduto a Imola – e 88 anni, e 2 donne, una di 88 anni e l’altra – di Imola e deceduta a Imola – di 95 anni);  4 in provincia di Ferrara (una donna di 82 anni e 3 uomini, rispettivamente due 78enni e un 79enne); uno a Ravenna (un uomo di 84 anni); uno in provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 43 anni); 3 in provincia di Rimini (un uomo di 87 anni e 2 donne, di 75 e 93 anni). Nessun decesso in provincia di Piacenza.

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.510.

Bonaccini: “Il sistema dei colori è superato e va cambiato”

In attesa di sapere come cambieranno i colori delle Regioni italiane in base ai dati sulla diffusione del Coronavirus, il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, propone di cambiare sistema. “Questo tema dei colori bisognerebbe superarlo”, dice a La7. “Alcuni credono che quando si cambia colore, si torni a chiusure e restrizioni come in passato. Ma andare in giallo, per chi è vaccinato non cambia nulla, se non che al ristorante ti siedi in tavoli da quattro e non da sei. Anche l’arancione non ha tutte queste gran restrizioni”, osserva il governatore.

Ci sono nuovi indagati nell’ambito dell’inchiesta che il 10 novembre ha portato all’arresto del 64enne medico vaccinatore Mauro Passarini – di origine bolognese, ma da tempo residente a Marina di Ravenna dove ora si trova ai domiciliari – con l’accusa di avere simulato vaccinazioni per il Covid-19 per fare ottenere il Green pass a decine di no vax. In particolare spiccano tre figure: quella di un guaritore di Padova al quale Passarini si era avvicinato e che avrebbe fatto da collettore tra il medico e diversi no vax. Poi una donna di Udine che avrebbe veicolato altri no vax ancora. Infine un allenatore di tennis di Ravenna il quale, in ragione del suo ruolo, avrebbe canalizzato pure alcuni minorenni fino al 64enne. Si tratta dell’uomo che avrebbe consigliato Passarini al medico del reparto Infettivi dell’ospedale di Ravenna il cui Green pass è finito tra i 191 finora sequestrati.

Covid, le altre notizie di oggi dalla regione

A Rimini è morto un ragazzo di 22 anni poco dopo ever ricevuto la dose vaccinale, ma la madre fuga ogni dubbio: “Non è colpa del vaccino”. Davide Mohammed Berni “aveva una patologia cardiaca, basta con le falsità sui social”. A Bologna un’insegnante non vaccinata è stata sospesa, come da prassi, ma lei si dice pronta a ricorrere contro il provvedimento in tribunale: “Avevo l’appuntamento, poi ho preso il virus. Loro avevano già avviato l’iter”.

Contagiati alle Seychelles. “Non riusciamo a tornare a Cesena”

Coronavirus Italia: bollettino di oggi

In attesa che vengano resi noti i numeri odierni della pandemia in Italia, ecco un breve riassunto della giornata di ieri. Sono stati 184.615 i casi di contagio e 316 i morti. Stabili le terapie intensive (-1), ricoveri +339. In Lombardia 39.683 contagi, Campania +24.451, Emilia-Romagna +20.648 (39 decessi), 18mila in Veneto, Toscana +13.151, Lazio +10.272, Marche +1.955.

Covid, le altre notizie

Covid, incidenza alle stelle: quasi a 2.000. Rt a 1.56

Quanto durano quarantena e isolamento, le nuove regole

Green pass da guarigione: come sbloccarlo e avere il nuovo

Green pass per entrare nei negozi: da quando

Covid, i contagi in Romagna: tutti i dati Comune per Comune

Sorgente articolo:
Contagi oggi Emilia Romagna: bollettino Covid 14 gennaio 2022 – Cronaca – ilrestodelcarlino.it – il Resto del Carlino

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Conferenze per B2B
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloudrealtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google