Covid, la mappa del contagio a Reggio Calabria. I dati comune per comune aggiornati al 13 gennaio – Gazzetta del Sud – Edizione Reggio Calabria

Reggio è sempre la provincia più colpita della Calabria dalla pandemia in termini di casi giornalieri, attualmente positivi e pazienti ricoverati. E i dati sull’emergenza coronavirus forniti dalla Prefettura di Reggio Calabria destano ancora preoccupazione

In tutta la provincia, su un totale di 526.658 abitanti, risultano positive, alla giornata di ieri, giovedì 12 gennaio, esattamente 10980 persone equivalenti all”1,98% della popolazione. Nella sola Città Metropolitana di Reggio Calabria, sono 3.318 le persone positive al Covid-19  su 182.551 abitanti (1,82%). Situazione sempre preoccupante in numerosi comuni: dalla piana di Gioia Tauro con Taurianova, Melicucco a registrare una forte incidenza, così come in altri comuni della provincia, ad esempio Africo e Bivongi

I dati comune per comune

Africo, 161 casi su 3.037 abitanti (5,30%);

Anoia 40 casi su 2.179 abitanti (1,84%);

Ardore, 60 casi su 5.130 abitanti (1,17%);

Bagaladi, 17 casi su 1.025 abitanti (1,66%);

Bagnara Calabra, 289 casi su 10.150 abitanti (2,85%);

Benestare, 61 casi su 2.567 abitanti (2,38%);

Bianco, 77 casi, su 4.294 abitanti (1,79%);

Bivongi, 55 casi su 1.379 abitanti (3,99%);

Bova Marina, 65 casi su 4.157 (1,56%);

Bovalino, 147 casi su 8.896 abitanti (1,65%);

Brancaleone, 56 casi su 3.574 abitanti (1,57%);

Campo Calabro, 93 casi su 4.537 abitanti (2,05%);

Canolo, 7 casi su 722 abitanti (0,97%);

Caraffa del Bianco, 8 casi su 528 abitanti (1,52%);

Careri, 66 casi su 2.357 abitanti (2,80%);

Caulonia, 102 casi su 7.078 abitanti (1,44%);

Ciminà, 10 casi su 566 abitanti (1,77%);

Cinquefrondi, 183 casi su 6.518 abitanti (2,81%);

Cittanova, 247 casi su 10.338 abitanti (2,39%);

Condofuri, 87 casi su 5.121 abitanti (1,70%);

Cosoleto, 10 casi su 848 abitanti (1,18%);

Delianuova, 64 casi su 3.339 abitanti (1,92%);

Feroleto della Chiesa, 28 casi su 1.687 abitanti (1,66%);

Ferruzzano, 9 casi su 781 abitanti (1,15%);

Fiumara, 19 casi su 1.022 abitanti (1,86%);

Galatro, 26 casi su 1.703 abitanti (1,53%);

Giffone, 24 casi su 1.862 abitanti (1,29%);

Gioia Tauro, 474 casi su 19.970 abitanti (2,37%);

Gioiosa Ionica, 125 casi su 7.164 abitanti (1,74%);

Grotteria, 50 casi su 3.136 abitanti (1,59%);

Laureana di Borrello, 89 casi su 5.143 abitanti (1,73%);

Locri, 203 casi su 12.467 abitanti (1,63%);

Mammola, 28 casi su 2.781 abitanti (1,01%);

Marina di Gioiosa Ionica, 187 casi su 6.639 abitanti (2,82%),

Maropati, 14 casi su 1.507 abitanti (0,93%);

Martone, 18 casi su 528 abitanti (3,41%).

Melicucco 135 casi, su 5.057 abitanti (2,67%);

Melito Porto Salvo, 277 casi su 11.260 abitanti (2,46%);

Molochio, 47 casi su 2.539 abitanti (1,85%);

Montebello Ionico, 101 casi su 6.170 abitanti (1,64%);

Motta San Giovanni, 75 casi su 6.162 abitanti (1,22%);

Oppido Mamertina, 58 casi su 5.317 abitanti (1,09%);

Palizzi, 33 casi su 2.481 abitanti (1,33%);

Palmi, 443 casi su 18.839 abitanti (2,35%);

Placanica, 42 casi su 1.170 abitanti (3,59%);

Platì, 142 casi su 3.839 abitanti (3,70%);

Polistena, 309 casi su 10.396 abitanti (2,97%);

Riace, 32 casi su 2.345 abitanti (1,36%);

Rizziconi, 219 casi su 7.814 abitanti (2,80%);

Roccella Ionica, 118 casi su 6.526 abitanti (1,81%);

Roghudi, 12 casi su 1.059 abitanti (1,13%);

Rosarno, 409 casi su 14.829 abitanti (2,76%);

Samo, 9 casi su 791 abitanti (1,14%);

San Ferdinando, 58 casi su 4.620 abitanti (1,26%);

San Giorgio Morgeto, 83 casi su 3.082 abitanti (2,69%);

San Giovanni di Gerace, 10 casi su 471 abitanti (2,12%);

San Lorenzo, 31 casi su 2.625 abitanti (1,18%);

San Pietro di Caridà, 16 casi su 1.159 abitanti (1,38%);

San Procopio, 6 casi su 542 abitanti (1,11%);

San Roberto, 28 casi su 1.719 abitanti (1,63%);

Santa Cristina d’Aspromonte, 18 casi su 899 abitanti (2,00%);

Sant’Agata del Bianco, 17 casi su 606 abitanti (2,81%);

Sant’Alessio in Aspromonte, 4 casi su 350 abitanti (1,14%);

Sant’Ilario dello Ionio, 29 casi su 1.404 abitanti (2,07%);

Scido, 12 casi su 927 abitanti (1,29%);

Scilla, 103 casi su 4.901 abitanti (2,10%);

Seminara, 45 casi su 2.757 abitanti (1,63%);

Serrata, 10 casi su 830 abitanti (1,20%);

Siderno, 442 casi su 18.204 abitanti (2,43%);

Sinopoli, 25 casi su 2.064 abitanti (1,21%);

Staiti, 10 casi su 246 abitanti (4,07%);

Stignano, 35 casi su 1.350 abitanti (2,59%);

Stilo, 43 casi su 2.604 abitanti (1,65%);

Taurianova, 483 casi su 15.613 abitanti (3,09%);

Terranova Sappo Minulio, 9 casi su 522 abitanti (1,72%);

Varapodio, 13 su 2.127 abitanti (0,61%);

Villa San Giovanni, 285 casi su 13.770 abitanti (2,07%).

© Riproduzione riservata

Sorgente articolo:
Covid, la mappa del contagio a Reggio Calabria. I dati comune per comune aggiornati al 13 gennaio – Gazzetta del Sud – Edizione Reggio Calabria

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Small Business CRM
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Posiziona il tuo sito nelle prime pagine dei motori di ricerca