Covid, varianti Delta e Omicron: doppio contagio in due pazienti a Padova e Trento – il Resto del Carlino

Analisi svolte da ricercatrice
Analisi svolte da ricercatrice

Veneto, 13 gennaio 2022 – Per la prima volta in Veneto sono stati individuati due casi di doppio contagio da variante Delta e Omicron. Lo scorso 3 gennaio l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IZSVe) di Legnaro (Padova) ha ricevuto dai laboratori di microbiologia delle Ulss e delle Aziende ospedaliere del Veneto e di Trento 316 campioni. 
Tra questi, sono stati identificati due casi di co-infezione da varianti Delta e Omicron.
I campioni sono rispettivamente appartenenti a un paziente residente in provincia di Padova e uno in provincia di Trento.
Covid Veneto, oggi 14 gennaio, 18.357 contagiati, 19 decessi, +106 ricoveri in area medica

Antonia Ricci direttrice dell'Istituto Zooprofilattico delle Venezie

“Effettivamente nel sequenziamento si trovano sia le mutazioni della variante Delta che quelle della Omicron – spiega all’Ansa Antonia Ricci, direttrice generale dello Zooprofilattico – ma questo non è dovuto alla presenza di una nuova variante bensì alla presenza contemporanea sia della Delta che della Omicron”. 
Ricci precisa inoltre che la co-presenza delle due varianti non deve spaventare. “L’infezione non risulta essere più grave – chiarisce – di quello che farebbe singolarmente ogni variante”. 

Covid Veneto 13 gennaio, il bollettino di oggi. Zaia: “La zona arancione si avvicina”
Bollettino Covid oggi in Italia: ancora oltre 300 morti. Tutti i dati del 13 gennaio 2022
Covid, Gimbe: in 7 giorni +31% di ricoveri, +20% di intensive

Sorgente articolo:
Covid, varianti Delta e Omicron: doppio contagio in due pazienti a Padova e Trento – il Resto del Carlino

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Small Business CRM
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro