Morte David Rossi, il gip mandò alla procura una relazione sull’email dubbia – TGCOM

Il giudice, oggi in pensione, aveva trasmesso gli atti sul documento “creato dopo la sua morte” dopo aver archiviato l’inchiesta sui presunti festini a luci rosse a cui avrebbero partecipato pm senesi

Morto nove anni fa – L’ex capo della comunicazione del Monte dei Paschi di Siena morì il 6 marzo 2013 dopo essere caduto dalla finestra del suo ufficio di piazza Salmbeni. 

Relazione della polizia postale – Ad attestare che la mail, con cui Rossi annunciava l’intenzione di suicidarsi all’ex amministratore della banca Fabrizio Viola, sarebbe posteriore alla sua morte, è una relazione della polizia postale. La scoperta, sottolinea L’Espresso che pubblica la relazione “mette in dubbio la prova chiave utilizzate per chiudere il caso come suicidio”. La relazione che evidenzia tale “anomalia” è però nota da tempo agli inquirenti, poiché si trova tra le “centinaia di allegati alla richiesta di archiviazione della procura di Genova che indagava sui colleghi di Siena e su come erano state fatte le indagini sulla morte” di Rossi. 

Sorgente articolo:
Morte David Rossi, il gip mandò alla procura una relazione sull’email dubbia – TGCOM

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Pubblicizza sito