Salvini pensa alla possibilità di una visita a Mosca: “Ma prima informerei Draghi” | No comment da Palazzo Chigi – TGCOM

Tentativo molto serio

– Durante un incontro elettorale a Como, l’ex ministro dell’Interno ha fatto capire che il suo tentativo di incontrare il leader del Cremlino è molto serio: “Draghi ha fatto bene a chiamare Putin e io ce la sto mettendo tutta. Ma già sento i ritornelli della sinistra perché se dice di andare a Mosca qualcuno che va bene al politicamente corretto, allora è una grande operazione di pace. Se ci va Salvini, chissà cosa succede, però abbiamo le spalle larghe e bisogna solo tirare dritto”.

“Per la pace vado a Kiev o a Mosca a piedi”

– “Siamo entrati nel quarto mese di guerra e a questo punto se andiamo avanti a mandare le armi per altri 6 mesi la guerra non finisce più: è il momento di parlare di pace, di lavorare per la pace. Bisogna fare tutto il possibile per fermare questa guerra. Se c’è bisogno di andare a piedi a Kiev o a Mosca per portare parole di pace, io lo faccio”, ha affermato Salvini nel corso di un evento elettorale a Erba, nel Comasco.

Seconda iniziativa dopo quella (flop) in Polonia

– Se questa missione dovesse andare in porto, a pochi giorni dalle amministrative, si tratterebbe della seconda iniziativa diplomatica dopo quella sfortunata dell’8 marzo. In quella occasione Salvini venne contestato alla stazione Przemysl, la cittadina polacca ad una decina di chilometri al confine con l’Ucraina, dal sindaco della città Wojciech Bakun che prima ringraziò l’Italia, quindi, davanti alle telecamere, mostrò una maglietta con il volto di Putin. E rivolgendosi a Salvini disse: “Io non la ricevo, venga con me al confine a condannarlo”.

Nessun commento da Palazzo Chigi

– Nessun commento da Palazzo Chigi, anche se in ambienti di governo questa ipotesi non sembra essere stata accolta con grande favore. Gli stessi ambienti osservano che, se la visita dovesse realizzarsi, si tratterebbe di una iniziativa autonoma, dal vago sapore elettoralista, comunque distinta dai canali ufficiali, che in ultima analisi potrebbe creare qualche intralcio all’iniziativa diplomatica. “No, non ci è stata fatta alcuna comunicazione, non siamo a conoscenza di alcun viaggio”, trapela da fonti della Farnesina.

Letta: “Salvini a Mosca? Va dove gli batte cuore”

– La possibile visita di Salvini a Mosca non sorprende il segretario del Pd, Enrico Letta, che al contrario si aspettava avvenisse prima. “Mi stupisce arrivi così tardi perché va dove naturalmente gli batte il cuore fin dall’inizio. Evidentemente lo considera un luogo dove andare”, ha detto Letta da Como ribadendo che il Pd “sostiene il governo Draghi per la pace. Iniziative strampalate alla Salvini non hanno alcuna utilità. Servono a lui per ritrovare la sua identità”, ha concluso.

Sorgente articolo:
Salvini pensa alla possibilità di una visita a Mosca: “Ma prima informerei Draghi” | No comment da Palazzo Chigi – TGCOM

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web